Petizione online per un nuovo skatepark a Monza: «Non abbiamo più un posto dove stare»
Lo skate park di viale Elvezia a Monza (Foto by Fabrizio Radaelli)

Petizione online per un nuovo skatepark a Monza: «Non abbiamo più un posto dove stare»

Il dibattito è montato su facebook in seguito all’intervento di un adolescente: dove possono andare i ragazzi di Monza con lo skateboard? E si è trasformato in una petizione online per un nuovo spazio dopo lo smantellanento dello skatepark in viale Elvezia.

Il dibattito è montato su facebook in seguito all’intervento di un adolescente: dove possono andare i ragazzi di Monza con lo skateboard? Il parco di viale Elvezia è chiuso in attesa di diventare un parco giochi, alternative non ce ne sono. Soprattutto non è consentita la soluzione di utilizzare la piazza Trento e Trieste, di fianco al municipio dove la pavimentazione è liscia. E il dbattito si è trasformato in una petizione online.

LEGGI Skatepark a Monza, parola ai ragazzi: «Uno spazio per noi, ma anche un presidio per il territorio»

«Sono uno dei ragazzi che va in skate in piazza Trento Trieste - ha scritto il ragazzo su Sei di Monza se - Noi oramai non abbiamo più un posto dove stare, prima il punto di ritrovo era lo skatepark oppure la piazza Trento Trieste, ma a causa della polizia locale anche quel posto ci è stato vietato. Abbiamo più volte parlato di questo con gli agenti ma oramai veniamo o cacciati o multati, Monza non si preoccupa dei ragazzi, riducono i nostri spazi e poi ci da la colpa se siamo nelle zone pedonali».

Il messaggio ha ricevuto la solidarietà degli utenti del gruppo con 400 commenti e centinaia di like. I ragazzi hanno spiegato le loro ragioni e poi hanno lanciato una raccolta firme che ha superato 500 firme.

«Siamo un gruppo di giovani skater e rider di Monza - si legge nella petizione - insieme abbiamo preso l’iniziativa di far partire una petizione per far costruire uno skatepark dopo che il comune ha demolito l’unico presente nella zona, ovvero quello di Viale Elvezia. Non è stato più fatto nulla a riguardo lasciandoci senza uno spazio idoneo in cui stare, costretti a girare in piazza e nelle strade. Firmando questa petizione ci aiuterai a farci ascoltare dal comune di Monza per far ricostruire un luogo sicuro che accoglierà tutti gli appassionati di skate, monopattino e bmx. Insieme possiamo fare la differenza Grazie infinite da parte di tutto il team per il tuo contributo».

Lo skatepark di viale Elvezia era stato smantellato la scorsa estate. Troppo ammalorato e pericoloso e troppo insistenti le lamentele dei residenti per continuare a tenerlo aperto.
«L’ipotesi che potrebbe essere presa in considerazione è quella di un parco più sicuro, con un cancello di ingresso che rimanga chiuso durante la notte impedendone quindi un uso improprio», avevano fatto sapere dal Comune al Cittadino.


© RIPRODUZIONE RISERVATA