Pedemontana, Ponti scrive a Delrio e Di Pietro e chiede un incontro urgente per la tratta B2
Pedemontana, Delrio e Ponti dopo un incontro (Foto by Redazione online)

Pedemontana, Ponti scrive a Delrio e Di Pietro e chiede un incontro urgente per la tratta B2

Due lettere, una per il ministro delle Infrastrutture e trasporti e una per il presidente di Pedemontana. Le ha firmate e spedite lunedì mattina il presidente della Provincia di Monza e Brianza Gigi Ponti a Graziano Delrio e a Antonio di Pietro. Chiedendo a entrambi un incontro urgente.

Due lettere, una per il ministro delle Infrastrutture e trasporti e una per il presidente di Pedemontana. Le ha firmate e spedite lunedì mattina il presidente della Provincia di Monza e Brianza Gigi Ponti a Graziano Delrio e a Antonio di Pietro.

All’ordine del giorno, ancora una volta, la realizzazione del Sistema Autostradale Lombardo, un’opera da tutti riconosciuta strategica ma, si legge nel testo, “in grave ritardo a causa della scarsità di risorse e al mancato closing finanziario”.

«Su questo punto – scrive Ponti al ministro – durante il nostro ultimo incontro a Monza lo scorso mese di aprile, alla presenza dei 55 Comuni MB, avevi voluto annunciare la volontà del Governo di istituire una cabina di regia allargata anche ai Sindaci, per valutare anche possibili modalità di revisione del progetto».

Ponti chiede, pertanto di convocare al più presto il primo incontro per «poter proficuamente lavorare e approfondire insieme i prossimi step progettuali, affinchè le comunità locali possano seguire con la necessaria attenzione gli aggiornamenti del caso».

Analoga richiesta è contenuta nella lettera indirizzata ad Antonio Di Pietro, di recente nominato Presidente della Società Pedemontana, al quale Ponti chiede aggiornamenti rispetto alla realizzazione della tratta B2, «alla luce dell’incognita ancora gravante sul piano economico-finanziario dell’opera che pregiudica, ad oggi, qualsiasi previsione temporale e attuativa».

«Ti chiedo la convocazione di un incontro urgente – scrive in questo caso il presidente – per fare il punto della situazione anche a nome delle Amministrazioni comunali coinvolte, Lentate sul Seveso, Meda, Seveso, Barlassina e Cesano Maderno di cui sono sindaco».


© RIPRODUZIONE RISERVATA