Partorire all’ospedale di Carate? Ecco le regole da seguire
Una nascita all’ospedale di Carate in epoca Covid

Partorire all’ospedale di Carate? Ecco le regole da seguire

In questi giorni, il pronto soccorso ostetrico e il punto nascita dell’ospedale di Carate, aperto 24 ore su 24, sta promuovendo una nuova brochure curata dalla struttura di Ostetricia che ricorda la presa in carico delle donne gravide a termine, che desiderano partorire presso il punto nascita dell’ospedale caratese. Le donne in dolce attesa interessate possono prenotare (al numero 0362 984203) un appuntamento con un’ostetrica e con un ginecologo, i quali effettueranno un monitoraggio del battito del bambino e una valutazione ecografica. I professioni fisseranno poi eventualmente un controllo successivo. Nelle condizioni che si discostano dalla fisiologia il medico programmerà ulteriori monitoraggi o varierà l’attesa del travaglio in relazione alle caratteristiche del caso.

“Ci tengo a sottolineare che la chiusura temporanea del pronto soccorso di Carate nel periodo estivo - necessaria per i lavori di ammodernamento della struttura - non interesserà il percorso nascita. Nel periodo di chiusura rimarrà immutata l’assistenza ostetrica che avrà un accesso dedicato”, ha spiegato la dottoressa Anna Locatelli, direttrice del reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA