Parrocchie e social media in sei incontri: tra i relatori anche Enrico Mentana
Enrico Mentana, il direttore del Tg7

Parrocchie e social media in sei incontri: tra i relatori anche Enrico Mentana

La nuova edizione della scuola di formazione per i volontari della comunicazione parrocchiale sarà dedicata ai social media: 6 incontri dal 17 marzo al 12 maggio all’Università Cattolica di Milano. 28 su 160 gli iscritti provenienti da Monza e Brianza. Adesioni ancora possibili.

La nuova edizione della scuola di formazione per i volontari della comunicazione parrocchiale sarà dedicata ai social media: 6 incontri dal 17 marzo al 12 maggio all’Università Cattolica di Milano.

L’iniziativa nata tre anni fa dalla collaborazione tra l’ateneo e Ufficio comunicazione dell’Arcidiocesi di Milano ha l’obiettivo di creare figure in grado di utilizzare tutti gli strumenti in maniera professionale, senza essere dei professionisti. Dal sito internet della comunità al giornale. Dalla newsletter ai rapporti con la stampa locale. Ai profili social appunto.

La scuola per responsabili della comunicazione parrocchiale è stata molto apprezzata tra i fedeli di Monza e Brianza. Gli iscritti che provengono dalla Zona Pastorale 5 sono 28, su 160 partecipanti. I volontari della comunicazione parrocchiale della Brianza hanno un’età media di 45 anni, di mestiere fanno i bancari, i commercialisti, gli insegnanti.

Nell’incontro del 17 marzo si affronterà il tema «Ascoltare i media: testa, cuore o pancia?». Interverranno monsignor Paolo Martinelli, vescovo ausiliare di Milano, il direttore di Tg La7 Enrico Mentana e Alessandro Chessa, esperto di Big data. Il convegno inaugurale, realizzato in collaborazione con l`Ucsi dà diritto ai giornalisti ad acquisire i crediti formativi.

Il 24 marzo, Pier Cesare Rivoltella, fondatore e direttore del Cremit in Università Cattolica, e di Giovanni Gobber, docente di linguistica nello stesso ateneo discuteranno di come le reti sociali stanno cambiando il nostro modo di comunicare.

Il 7 aprile il giornalista Bruno Mastroianni illustrerà le nuove sfide della comunicazione digitale. Il 14 aprile si passerà agli aspetti pratici: i giornalisti Marco Alfieri (caporedattore de IlSole24ore.com) e Alessandro Zaccuri (Avvenire) spiegheranno come scrivere per i social.

Il 5 maggio arriveranno in aula l’arcivescovo di Milano, Mario Delpini, e il presidente Aiart (Associazione italiana ascoltatori radio e televisione) di Milano Stefania Garassini. Al centro del loro dialogo ci sarà l`impatto dei social network sui giovani e sull`educazione a una corretta fruizione delle reti digitali.

Il 12 maggio chiuderà il corso un’intera mattinata di esercitazioni guidata da tutor. Tutte le lezioni si terranno dalle 9.15 alle 13 a Milano in largo Gemelli.

La quota complessiva di iscrizione ai 6 incontri è di 40 euro. Le iscrizioni si effettuano online su www.centropastoraleambrosiano.it con pagamento con carta di credito o carta prepagata, oppure contattando l’Ufficio Comunicazioni Sociali (02/8556240 comunicazione@diocesi.milano.it lun-ven 9-17).


© RIPRODUZIONE RISERVATA