Paderno Dugnano: nella stessa indagine arresti per furto in gioielleria e il raggiro di un anziano - VIDEO
Carabinieri

Paderno Dugnano: nella stessa indagine arresti per furto in gioielleria e il raggiro di un anziano - VIDEO

Tre arresti e un divieto di dimora nella provincia di Monza e Brianza per una rapina in gioielleria a Paderno Dugnano e, nella stessa indagine, altri cinque arresti per un tentativo di truffa a un anziano nel parcheggio di un supermercato.

Tre arresti e un divieto di dimora nella provincia di Monza e Brianza sono stati eseguiti dai carabinieri di Sesto San Giovanni nei confronti di quattro indagati responsabili di un furto in una gioielleria di Paderno Dugnano nel mese di ottobre 2020. I responsabili, tre donne e un uomo italiani di origine rom, sono stati raggiunti mercoledì nelle province di Milano e Pavia.

A Paderno Dugnano avevano rubato due anelli in oro del valore di circa 4.500 euro. Sono stati identificati al termine delle indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Monza, tramite le verifiche dei sistemi di video sorveglianza privati e pubblici e dall’analisi dei lettori targhe comunali che ha permesso di identificare e tracciare l’auto usata per la fuga. In una abitazione in provincia di Pavia sono stati trovati gli abiti indossati durante il colpo.

Durante le indagini una delle tre donne era stata individuata a bordo di un’auto parcheggiata fuori da un centro commerciale a Paderno Dugnano ed è arrestata insieme ad altre quattro persone per una tentata truffa a un’anziano, classe 35, che tornato alla propria auto dopo la spesa aveva trovato uno pneumatico tagliato. Gli arrestati in auto avevano due punteruoli in metallo e una chiave per lo smontaggio dei cerchioni. In pratica distraendo la vittima di turno, tagliavano una gomma della macchina nel mirino per poi offrirsi di aiutare a cambiarla derubando il malcapitato di turno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA