Over 80 in attesa all’ospedale vecchio a Monza, l’Asst: «Fatti tutti i vaccini, problemi tecnici della linea informatica»
Monza vaccini ospedale vecchio assembramento anziani martedì 6 aprile - foto da un lettore

Over 80 in attesa all’ospedale vecchio a Monza, l’Asst: «Fatti tutti i vaccini, problemi tecnici della linea informatica»

La dirigenza generale dell’Asst Monza ha spiegato i motivi che hanno generato il martedì nero all’ospedale Vecchio di Monza con anziani over 80 assembrati per il vaccino dopo un cambio di appuntamento comunicato lunedì sera per evitare assembramenti al San Gerardo.

La dirigenza generale dell’Asst Monza ha spiegato i motivi che hanno generato il martedì nero all’ospedale Vecchio di Monza. Per tutta la mattinata decine di anziani over 80 in attesa di ricevere la dose del vaccino anti Covid hanno dovuto attendere per ore all’aperto. Per molti di loro la chiamata a recarsi all’ospedale Vecchio è arrivata la sera di lunedì 5 aprile, quando invece stando alle indicazioni ricevute in precedenza il luogo dell’appuntamento sarebbe dovuto essere l’ospedale San Gerardo di via Pergolesi.

LEGGI Folla di over 80 all’ospedale vecchio per il vaccino: «Cambio d’appuntamento, disagi e ritardi»

«Alcuni utenti over 80 prenotati presso il nuovo ospedale sono stati avvisati di recarsi al Vecchio per prevenire gli assembramenti che si sarebbero potuti creare a causa dell’elevato numero di prenotazioni, e dell’abitudine da parte degli utenti stessi di anticipare l’orario definito», spiegano dalla direzione del San Gerardo.

Tra i disguidi riscontrati dagli utenti in fila martedì 6 aprile anche forti ritardi nella compilazione dei documenti e nella somministrazione delle dosi.
«A seguito di alcuni problemi tecnici della linea informatica, non dipendenti dalla nostra organizzazione, il flusso di accettazione e inserimento anamnestico ha avuto un rallentamento, determinando una maggiore attesa per gli utenti. Abbiamo tuttavia preso provvedimenti in merito, cominciando ad effettuare la vaccinazione, e posticipando l’inserimento informatico in back office. Al momento risultano completate tutte le vaccinazioni. Abbiamo anche allestito uno spazio al coperto dedicato all’accoglienza».

Gli spazi del Vecchio ospedale di via Solferino saranno utilizzati anche nei prossimi giorni per completare le vaccinazioni degli ultraottantenni. Secondo quanto indicato direttamente da Asst gli over 80 che ancora non hanno ricevuto la prima dose del vaccino potranno recarsi in via Solferino 16, a partire dalle 9.30 fino alle 15, mercoledì 7 aprile, giovedì 8 e venerdì 9 aprile. Sabato 10 e domenica 11 aprile gli over 80 non convocati potranno ricevere la prima dose all’autodromo nazionale Monza, presso il padiglione “Ex Museo”, con ingresso da via Santa Maria alle Selve di Biassono a partire dalle 8.30.


© RIPRODUZIONE RISERVATA