Ornago: le telecamere graziano i vandali della ciclopedonale
Ornago: vandali (Foto by Marco Testa)

Ornago: le telecamere graziano i vandali della ciclopedonale

Vandali in azione a Ornago sul sentiero ciclo pedonale che congiunge via Moro a via Manzoni e via Roma. Le assi del parapetto in legno a protezione del vialetto sono state distrutte in più punti. E le telecamere non aiutano le indagini.

Vandali in azione a Ornago sul sentiero ciclo pedonale che congiunge via Moro a via Manzoni e via Roma. A farne le spese, anche questa volta, il parapetto in legno a protezione del vialetto: le assi in legno sono state distrutte in diversi punti.

La bravata ha avuto luogo probabilmente nei giorni antecedenti all’epifania, e non è questa la prima volta che l’amministrazione si trova a dover fare i conti con azioni simili su questo percorso che, in realtà, è molto amato e sfruttato dai pedoni e dai ciclisti ornaghesi. Già a settembre 2016 il Comune aveva dovuto sborsare circa 10 mila euro per ripristinare i danni commessi da qualche ignoto sulla staccionata.

Come per la volta precedente anche in questo caso molto probabilmente gli autori rimarranno impuniti. In tanti sui social hanno lanciato messaggi di condanna chiedendo l’utilizzo delle telecamere per scoprire il colpevole. Ma la presenza dell’impianto di video sorveglianza lungo il vialetto, oltre a non aver scoraggiato gli autori del gesto, probabilmente non permetterà nemmeno di consegnarli alla giustizia: «Lunedì, appena ci sono arrivate le prime segnalazioni, con la Polizia Locale abbiamo controllato le registrazioni convinti di riuscire almeno questa volta a rintracciare i colpevoli. Ma l’impianto tiene in memoria solamente gli ultimi tre giorni di materiale e le riprese mostrano solamente la situazione a fatto compiuto», ha commentato amaramente il sindaco Giovanna Ronco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA