Odori in via Pacinotti a Lissone: anche le famiglie siederanno al Tavolo tecnico
Via Pacinotti a Lissone

Odori in via Pacinotti a Lissone: anche le famiglie siederanno al Tavolo tecnico

Anche le famiglie residenti nella zona sono state invitate a sedere al Tavolo tecnico aperto a Lissone per affrontare il caso degli odori di via Pacinotti.

Il “caso” odori nel quartiere est di Lissone: le segnalazioni dei cittadini hanno portato le istituzioni locali e sovracomunali ad aprire un tavolo Tecnico al quale saranno invitate alcune famiglie rappresentanti. Le segnalazioni erano state oggetto di approfondimenti da parte dell’unità Ambiente ed Ecologia del Comune di Lissone che aveva svolto i controlli tecnici ed amministrativi anche rapportandosi con ArpaLombardia (che nell’ottobre 2020 ha eseguito uno specifico sopralluogo sul posto) e con la Provincia di Monza e della Brianza. Si tratta della vicenda che riguarda le emissioni prodotte dagli stabilimenti industriali presenti in via Pacinotti e in via Majorana. Lo marzo è così stato istituito un Tavolo di lavoro con figure specializzate di Comune di Lissone, Provincia di Monza e Brianza, Arpa Lombardia, Ats Brianza e dell’azienda interessata. Al quale saranno a breve coinvolti anche i residenti. Nei prossimi giorni, infatti, 36 nuclei familiari “sorteggiati” tra quelli residenti nel quartiere tra le vie Majorana e Pacinotti, riceveranno una lettera a firma del sindaco Concettina Monguzzi nella quale verranno invitate ad aderire all’indagine. I nuclei che parteciperanno, dovranno limitarsi a redigere su un apposito modulo eventuali odori anomali che percepiranno nei 90 giorni a seguire. Il Tavolo prevede il coinvolgimento di almeno 20 nuclei famigliari e in fase di estrazione è già stata identificata una eventuale “lista di riserva” a cui attingere per raggiungere il campionamento.

«Il coinvolgimento dei cittadini residenti nel Tavolo di lavoro ha lo scopo di identificare l’entità del disturbo olfattivo direttamente in loco e procedere così con l’individuazione delle eventuali azioni da intraprendere per risolvere la problematica - afferma Concettina Monguzzi- L’obiettivo del Tavolo di lavoro è chiaro: trovare soluzioni che mitighino il problema e intervengano direttamente sulla problematica. Anche il coinvolgimento dei cittadini è il frutto di una decisione condivisa con tutte le parti che siedono al tavolo e con l’azienda».


© RIPRODUZIONE RISERVATA