Nuove tariffe dei trasporti pubblici a Milano, da metà luglio biglietto a 2 euro
Metropolitana M5 Lilla

Nuove tariffe dei trasporti pubblici a Milano, da metà luglio biglietto a 2 euro

Sono state approvate dal consiglio comunale e entreranno in vigore a metà luglio le nuove tariffe del trasporto pubblico locale di Milano che prevedono l’aumento del biglietto ordinario a 2 euro (da 1,50). Invariato l’abbonamento annuale, trasporti gratis per Under 14.

Entreranno in vigore a metà luglio le nuove tariffe del trasporto pubblico locale di Milano che prevedono l’aumento del biglietto ordinario a 2 euro (da 1,50). Deliberate in Giunta, sono state approvate dal consiglio comunale dopo nove sedute e oltre 50 ore di discussione con 27 voti a favore, sei contrari (Basilio Rizzo, Movimento 5 stelle, Manfredi Palmeri e il capogruppo di Forza Italia Fabrizio De Pasquale), mentre la Lega è uscita dall’aula al momento del voto.

LEGGI Trasporti pubblici a Monza e Brianza: a metà luglio test per la tariffa unica, ma senza i treni

La delibera introduce alcune agevolazioni tra cui il mantenimento del costo dell’abbonamento annuale agli attuali 330 euro e la possibilità di rateizzarlo senza costi aggiuntivi. I minorenni, fino a 14 anni, viaggeranno gratis. Gratuito sarà anche l’abbonamento per gli over 65 con Isee inferiore a 16 mila euro e il trasporto degli animali domestici.

Per quanto riguarda la Brianza, l’Agenzia del trasporto pubblico ha deliberato la sperimentazione del nuovo sistema con tariffa unica per tutti i mezzi (tram, metropolitana e autobus, ma ancora senza i treni) che dovrebbe partire a metà luglio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA