Nova Milanese, dopo 50 anni la farmacia comunale 2 cambia sede: taglio del nastro  in via Diaz
Il taglio del nastro affidato all'assessore Valeria Fasola (Foto by Giusy Taglia)

Nova Milanese, dopo 50 anni la farmacia comunale 2 cambia sede: taglio del nastro in via Diaz

Da sabato 27 febbraio si è trasferita da via Locatelli a via Diaz 4 in locali nuovi, più funzionali per migliorare la qualità del servizio offerto ai cittadini. Aprirà al pubblico da lunedì 1 marzo. Da lunedì 8 farà orario continuato 8,30 - 19.

Nuova sede per la Farmacia Comunale 2. A distanza di quasi 50 anni dall’inaugurazione nella sede storica di via Locatelli, da questa mattina si è trasferita in via Diaz 4. Locali nuovi, più funzionali per migliorare la qualità del servizio offerto ai cittadini. Il primo taglio del nastro dell’era Covid sul territorio novese.

Un risultato fortemente voluto da un Cda dell’Acs, Azienda Comunale Servizi, un consiglio di amministrazione tutto al femminile e composto da Roberta Tagliavini, presidente, dalla dottoressa Paola Cavallero, Debora Orlandi e Mariella Varisco. Da tempo di parlava di un trasferimento: la palazzina di via Locatelli necessitava di interventi di ristrutturazioni troppo onerosi, di qui la scelta di cercare al tre possibili soluzioni e quando si è presentata l’opportunità dei locali di via Diaz, il Consiglio di amministrazione si è attivato in modo risoluto e ha portato a casa in soli cinque mesi il risultato che da questa mattina è sotto gli occhi di tutti.

Il Cda al completo, da sinistra: Roberta Tagliavini, Paola Cavallero, Debora Orlandi, Marilena Varisco

Il Cda al completo, da sinistra: Roberta Tagliavini, Paola Cavallero, Debora Orlandi, Marilena Varisco
(Foto by Giusy Taglia)

Assente il sindaco Fabrizio Pagani perché impegnato ai funerali dell’ambasciatore Luca Attanasio, Valeria Fasola ha rappresentato l’amministrazione. Non è mancata la benedizione del parroco don Luigi Caimi che ha sottolineato l’importanza delle relazioni e dell’umanità. «Siamo davvero molto orgogliosi si questo risultato – ha sottolineato la presidente dell’Acs Roberta Tagliavini – frutto di un grande lavoro di squadra, supportata dall’amministrazione e dai tecnici comunali. Ciascuno di noi ha portato la propria tenacia, le proprie competenze. Una vera sinergia virtuosa».

La farmacia aprirà al pubblico da lunedì prossImo 1 marzo. Da lunedì 8 farà orario continuato dalle 8,30 alle 19. Non mancheranno i servizi da quelli di autoanalisi, al pagamento del servizio di Refezione scolastica, alla prenotazione delle vaccinazioni Covid.


© RIPRODUZIONE RISERVATA