Nell’auto hanno quattro navigatori d’auto, arnesi da scasso e droga: due arresti a Monza
Un posto di blocco dei carabinieri

Nell’auto hanno quattro navigatori d’auto, arnesi da scasso e droga: due arresti a Monza

Sono probabilmente dei “topi d’auto” i due uomini arrestati mercoledì notte 13 settembre dai carabinieri di Monza che li hanno fermati, insospettiti da una manovra azzardata mentre si trovavano su un’ auto risultata rubata nei giorni scorsi a Bergamo, in viale Sicilia, a Monza. Nella vettura hanno trovato navigatori satellitari, arnesi da scasso e cocaina.

Sono probabilmente dei “topi d’auto” i due uomini arrestati mercoledì notte 13 settembre dai carabinieri di Monza che li hanno fermati, insospettiti da una manovra azzardata mentre si trovavano su un’ auto risultata rubata nei giorni scorsi a Bergamo, in viale Sicilia, a Monza.

Sottoposti a perquisizione, nella loro Volkswagen Passat i militari del Nucleo operativo radiomobile hanno trovato quattro navigatori satellitari di marca Volkswagen e Toyota di provenienza ignota e per i quali sono in corso accertamenti per risalire ai proprietari, arnesi da scasso e un grammo di cocaina.

I due a bordo dell’auto, un 35enne marocchino e un 45 albanese, entrambi irregolari e senza fissa dimora e già noti per reati contro il patrimonio e stupefacenti, sono stati sottoposti a fermo, accusati di ricettazione, e tradotti in carcere, a Monza, a disposizione della autorità giudiziaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA