Muggiò, quella rotonda non piace proprio agli automobilisti

Muggiò, quella rotonda non piace proprio agli automobilisti

La nuova rotonda di via Mazzini non piace ai muggioresi che rientrano da Monza. “E’ decentrata rispetto all’asse stradale, e si stringe all’improvviso costringendo spesso ad una brusca frenata”. E pure il sindaco ha da dire.

La nuova rotonda di via Mazzini non piace ai muggioresi che rientrano da Monza. “E’ decentrata rispetto all’asse stradale, e si stringe all’improvviso costringendo spesso ad una brusca frenata”. E’ questa l’opinione più diffusa.

La polemica si è aperta anche sul profilo Facebook “Sei di Muggiò se” dove un utente scrive: “Mi piacerebbe sapere chi è quel grande cervello che ha progettato la rotonda di via della Repubblica all’incrocio con via Sanzio! Mi chiedo, a parte le difficoltà dei tir e degli autobus specie gli autoarticolati, ma se passa, come spesso accade, un trasporto eccezionale come fa????? Un rotondone enorme con una corsia in entrata piccolissima. Mi verrà da ridere al primo trasporto eccezionale!!!”.

Uno sfogo un po’ colorito, ma comprensibile visto raccoglie le lamentele degli automobilisti che quotidianamente la percorrono e all’imbocco della strettoia s’indispongono. Il pensiero vola ai camionisti che proveniendo da Monza ad ogni ora del giorno attraversano via Mazzini in direzione Saronno. Ma se è stata realizzata, evidentemente le misure per il passaggio sono state calcolate come sufficienti. E di fatto anche gli autoarticolati ci passano. Certo bisogna imparare a rallentare e non lasciarsi prendere dalla fretta.

Il flusso stradale è cambiato nel giro di pochi mesi con le tre nuove rotonde. Tutto è più fluido, il traffico è scorrevole. E se le rotonde di via della Repubblica e di via Pavia piacciono agli automobilisti, quella di via Mazzini è criticata. “Le due rotonde le ha fatta Anas dopo anni di solleciti, ma il progetto è dell’ufficio tecnico comunale - aveva precisato l’assessore ai lavori pubblici Michele Testa qualche settimana fa- .”Complessivamente - ha aggiunto Testa - la rotonda di via Mazzini che è in fase di ultimazione apporta benefici in termini di viabilità e sicurezza con minore esposizione agli incidenti stradali, questo è un dato supportato anche dalla polizia locale”.

Sarà, ma la rotonda resta un covo di critiche.

Non è soddisfatta neppure il sindaco Maria Fiorito. “Non piace neanche a me, perché è decentrata, mi piacciono le cose dritte e ordinate, belle precise. Anche al mio occhio dà fastidio. Anche dal punto di vista estetico Ma, in questi casi bisogna sempre rimettersi ai pareri tecnici. La traiettoria è stata tracciata dai tecnici degli traffico. E ha lo scopo di essere funzionale. Bisogna abituarsi. Siamo soliti andare diritto e ora ci si stringe e si decentra per permettere la svolta a sinistra”.

La traiettoria non si tocca, dunque. Ciò che cambierà sarà l’estetica. “Noi abbiamo in mente un progetto molto bello per abbellirla - anticipa il sindaco - . Progetto che si collega molto con il nostro stile, è un grande segnale. Le rotonde vogliamo caratterizzarle con un senso e questa avrà un significato legato alla città”.

L’ulivo alla rotonda di via della Repubblica sembra essere stato gradito dai muggioresi. Anche l’effetto serale con le luci che lo illuminano dal basso piace. Non ci resta che attendere la sorpresa al centro della rotonda di via Mazzini. Chissà se l’estetica coprirà il malcontento.


© RIPRODUZIONE RISERVATA