Movida alcolica, spaccio e pestaggi notturni: controlli a raffica delle forze dell’ordine a Monza
Bottiglie di birra e di super alcolici sequestrate dalla Polizia locale di Monza

Movida alcolica, spaccio e pestaggi notturni: controlli a raffica delle forze dell’ordine a Monza

Serata di controlli a raffica per le forze dell’ordini monzesi: vigili e Carabinieri sono stati impegnati fino a tardi in una serie di interventi nelle zone più a rischio della città.

Notte movimentata a Monza quella tra venerdì 10 e sabato 11 luglio. Polizia locale e carabinieri hanno operato fino alle ore piccole per una serie di controlli del territorio per garantire sicurezza.

I vigili monzese sono scesi in campo in forze, con sette uomini e l’unità cinofila. Sono state controllate varie località con particolare riguardo per l’uso e la vendita di alcool a minorenni e l’uso sostanze stupefacenti: tre 18enni sono stati sanzionati perché bevevano superalcolici sulla pubblica via, in violazione alle norme del nuovo regolamento di polizia urbana. Nei giardini di via Visconti Visconti c’è stato un vero e proprio fuggi fuggi da parte delle persone presenti e il cane Narco ha ritrovato un panetto di 25 grammi di hashish nascosto sotto lo strato erboso. È stata pure rinvenuta una bicicletta di probabile provenienza furtiva che verrà pubblicata sulla pagina Facebook del Comune di Monza al fine della restituzione al proprietario. Contestate inoltre tre violazioni per uso personale sostanze stupefacenti.

Anche la zona della movida monzese è stata passata al setaccio, con lo stazionamento presso l’ingresso del centro Nei e un controllo approfondito del giardino pubblico. Sono state accertate 76 violazioni al divieto di sosta. Controllate complessivamente 33 persone e di questi 18 conducenti sono stati sottoposti a pretest etilometro, risultando tutti negativi e comunque sotto i limiti consentiti dal codice della strada. Sempre in zona Nei, poco dopo le 2 di notte, su segnalazione dei residenti, i vigili sono intervenuti, insieme agli uomini della Polizia di Stato, sempre nella zona del Nei per disperdere un centinaio di ragazzi che stavano facendo troppo rumore.

Sempre nella notte tra venerdì 10 e sabato 11 i militari della sezione Radiomobile della Compagnia di Monza sono intervenuti in via Enrico da Monza poiché una persona di origine nordafricana, quarantenne, senza stabile dimora, a seguito di una lite con altri soggetti non meglio identificati, è stata colpita sul viso da una bottiglia di vetro. La vittima, soccorsa sul posto dal 118, è stata trasportata in codice rosso – non in pericolo di vita – presso l’ospedale San Gerardo. Sono in corso le indagini da parte degli stessi carabinieri finalizzate all’individuazione degli aggressori e all’accertamento della dinamica del fatto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA