Monza: vede il posto di controllo, cerca di investire un poliziotto per scappare
Il posto di controllo della polizia a Monza

Monza: vede il posto di controllo, cerca di investire un poliziotto per scappare

Un uomo poi arrestato ha cercato di evitare un posto di controllo della polizia di Stato puntando l’auto contro uno degli agenti: è stato fermato mentre scappava a piedi poco distante, dopo avere abbandonato il veicolo.

Non aveva una valida ragione per essere in circolazione e soprattutto gli mancavano i requisiti per farlo in auto: senza patente, senza assicurazione, con il veicolo non revisionato. Insomma: ha scelto il periodo sbagliato. Eppure un 29enne con alcuni precedenti per droga ha deciso di uscire di casa insieme a un’altra persona, nella giornata di sabato 11 aprile: quanto però ha visto il posto di controllo della polizia di Stato in viale Elvezia ha deciso che non fosse il caso di essere fermato e per aprirsi la strada ha puntato diritto con l’auto verso uno degli agenti.

Il poliziotto ha fatto in tempo a scansarsi e due volanti sono partite all’inseguimento dell’Alfa Romeo 147, che in realtà è stata abbandonata da due poco più avanti, in via laterale: i due hanno proseguito la fuga a piedi dividendosi. Il guidatore è stato fermato e arrestato, quindi trasferito ai domiciliari in attesa di giudizio. L’altro è scappato ma è stato riconosciuto dagli agenti ed è stato denunciato a piede libero.


© RIPRODUZIONE RISERVATA