Monza, una giornata-evento con due bus storici di nuovo in strada sulle vecchie linee Amsa e Tpm
Monza, il vecchio pullman Fiat 146 Cansa che torna a circolare domenica 24 febbraio

Monza, una giornata-evento con due bus storici di nuovo in strada sulle vecchie linee Amsa e Tpm

A Monza tornano a circolare due pezzi di storia. Nell’ambito della giornata-evento “Le Monzesi sono ritornate” domenica 24 febbraio due autobus salvati dall’associazione StoricBus percorreranno le vecchie linee Amsa e Tpm.

A Monza tornano a circolare due pezzi di storia. Come prima iniziativa del 2019 rivolta agli appassionati dall’associazione Storicbus, domenica 24 febbraio percorreranno le vecchie linee Amsa e Tpm il Fiat 418 Portesi e il Fiat 416 Cansa. Si tratta di due vecchi autobus in servizio in città nel secolo scorso per svariati decenni.

Da qui il nome della giornata-evento: “Le Monzesi sono ritornate”. «Si tratta della rievocazione storica di alcune linee urbane monzesi, proprio come facemmo nella prima edizione del 2013, con le due vetture (ex Amsa 420 e 202) circolanti in contemporanea - spiegano gli organizzatori - Per gli appassionati sarà possibile passare da una vettura all’altra durante le soste fotografiche programmate e sarà prevista una pausa pranzo facoltativa. I posti disponibili saranno 27 quindi bisogna affrettarsi per prenotare un pass, scrivendoci all’indirizzo mail: segreteriastoricbus(at)gmail.com».

Si tratta di un’iniziativa messa in campo da Storicbus (www.museostoricbus.it), il museo dell’autobus italiano nato nel 2010 (sede legale a La Spezia) dall’idea di alcuni appassionati di trasporto pubblico liguri che volevano creare un «museo dinamico, composto non solo da una collezione variegata di varie tipologie di autobus italiani di interesse storico e collezionistico ma anche dai mezzi privati messi a disposizione dai soci possessori aderenti».

Tra queste c’è la “chicca” che sarà presente in città domenica prossima: il Fiat 416 Cansa del ’67 n.202 ex Amsa Monza, un piccolo bus ha prestato servizio per 37 anni in città, da ’66 al 2003, anno in cui è stato salvato dall’associazione “Il Capolinea”, e a maggio 2017 è stato ceduto a Storicbus.

Più “giovane”, si fa per dire, il Fiat 418 Portesi, numero 420, impegnato in città dal 1974.


© RIPRODUZIONE RISERVATA