Monza, una commerciante minacciata e derubata da due finti clienti
Monza Telecamere via Bergamo (Foto by Fabrizio Radaelli)

Monza, una commerciante minacciata e derubata da due finti clienti

Brutta avventura per una commerciante di via Bergamo a Monza: fingendosi due clienti, un uomo e una donna sono entrati nel suo negozio e le hanno rubato contanti e merce. Denuncia ai carabinieri, informazioni utili potrebbero arrivare dalle telecamere.

Brutta avventura per una commerciante di via Bergamo a Monza: fingendosi due clienti, un uomo e una donna sono entrati nel suo negozio e le hanno rubato contanti e merce. Si tratta dell’esercizio commerciale Biogenìa che vende prodotti e trattamenti di bellezza e benessere. Il colpo è stato messo a segno venerdì 12 luglio in pieno giorno, mentre la titolare, 43 anni, era all’interno. Nel sacco sono finiti 450 euro in contanti e prodotti per circa 300 euro.

I due, un uomo italiano e una donna che parlava solo inglese, si sono introdotti nel piccolo negozio accodandosi alla titolare che riapriva per il pomeriggio. La commerciante è entrata, ha appoggiato la borsetta sul banco e ha girato l’angolo per pochi istanti. Non appena si è accorta di non essere sola ha avvertito il pericolo. In quel momento probabilmente i 450 euro che aveva nella borsetta (incasso di alcuni giorni che avrebbe dovuto versare) erano già spariti. La finta cliente ha iniziato a fare domande su molti prodotti costringendo la preda a spostarsi continuamente. L’uomo invece ha piazzato una poltroncina davanti alla porta d’ingresso e ci si è seduto sopra. Sconvolta dall’accaduto, la 43enne ha preferito non rilasciare dichiarazioni.
Quando la coppia è uscita per cambiare la banconota da 200 euro per la quale la titolare aveva detto di non avere resto, lo sconosciuto avrebbe intimato alla vittima “tu stai ferma qui” in tono aggressivo e dandole del tu. L’auto scura parcheggiata fuori nel posto destinato ai disabili è partita al volo e non si è più ripresentata. Nel frattempo la negoziante si è accorta del furto dei contanti e di diversi oggetti. I fatti sono stati denunciati la scorsa settimana ai carabinieri insieme a una descrizione della coppia: lui italiano, tarchiato. Lei alta e mora con medicazioni ad entrambe le orecchie. Un aiuto potrebbero fornirlo anche le telecamere di videosorveglianza della via.


© RIPRODUZIONE RISERVATA