Monza, un altro comitato a San Fruttuoso: “Non si possono usare strutture esistenti”
Il primo progetto della palestra, pensato nella scuola Sabin

Monza, un altro comitato a San Fruttuoso: “Non si possono usare strutture esistenti”

Dopo il comitato San Fruttuoso bene comune nasce il contrapposto Cittadini liberi San Fruttuoso-Triante, che si schiera contro l’utilizzo di vecchie strutture per creare la nuova, attesa palestra del quartiere.

La battaglia per la palestra e il futuro di San Fruttuoso prosegue: dopo la costituzione del comitato San Fruttuoso bene comune che contesta l’utilizzo di spazi verdi del quartiere per la realizzazione dell’impianto sportivo, è nato il comitato Cittadini liberi San Fruttuoso-Triante che, al contrario, non crede nell’utilizzo e nella riconversione di spazi esistenti.

LEGGI il comitato San Fruttuoso bene comune

“Ci sono persone che dicono: per fare il nuovo centro civico e la palestra per il Sanfru Basket, utilizziamo strutture già esistenti, non facciamo una costruzione nuova. Sembrano marziani. Perché gli spazi pubblici già esistenti a San Fruttuoso sono modesti, vecchi e poco utilizzabili” è il parere del nuovo comitato secondo il quale, per esempio, utilizzare il vecchio bocciodromo di via Iseo, come proposto da altri, “non è una cosa possibile, perché è una struttura inadatta è priva di spogliatoi e altre attrezzature indispensabili”.

“C’è da domandarsi per quale ragione queste persone insistono in questa direzione, quando San Fruttuoso, come altri quartieri di Monza, ha bisogno di nuove strutture e più numerose strutture di servizio a disposizione dei cittadini” è la conclusione del comitato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA