Monza: un 57enne ha un malore mentre porta a spasso il cane, provvidenziale massaggio cardiaco dei poliziotti
MONZA Pronto soccorso (Foto by Fabrizio Radaelli)

Monza: un 57enne ha un malore mentre porta a spasso il cane, provvidenziale massaggio cardiaco dei poliziotti

L’uomo si è sentito male in via Villa, nel pomeriggio di mercoledì: gli agenti della Volante della Questura, i primi ad arrivare, hanno praticato le tecniche di primo soccorso. L’uomo è stato poi portato in codice rosso al San Gerardo.

Gli agenti della Polizia di Stato probabilmente hanno salvato la vita a un uomo di 57 anni che nel pomeriggio di mercoledì 12 maggio, a Monza, in via Villa, ha avuto un malore. I poliziotti della questura, subito intervenuti dopo la chiamata al 112 di una passante, hanno praticato un provvidenziale massaggio cardiaco all’uomo prima dell’arrivo del personale paramedico inviato dal 118 che ha poi prestato soccorso al 57enne, trasportato in codice rosso all’ospedale San Gerardo.

L’allarme è scattato alle 17.30 quando la volante della Questura si è portata sul posto, per strada, ed ha trovato l’uomo, a spasso con il suo cane, privo di coscienza e senza polso. Gli agenti, in attesa dell’ambulanza, hanno messo in atto le tecniche di primo soccorso (che ormai da anni sono insegnate in sede di aggiornamento professionale) praticando sul monzese il massaggio cardiaco. Il cane, che ha guaito per tutto il tempo, forse impaurito per quanto stava accadendo al suo padrone, è stato tranquillizzato e coccolato dagli agenti che lo hanno affidato alla figlia dell’uomo, subito accorsa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA