Monza, tre camici abbracciati nel tricolore: l’opera che ringrazia gli operatori dell’ospedale San Gerardo
Coronavirus ospedale San Gerardo Monza Roberto Spadea e Mario Alparone Inno alla Vita

Monza, tre camici abbracciati nel tricolore: l’opera che ringrazia gli operatori dell’ospedale San Gerardo

Tre camici che si abbracciano: verde, bianco e rosso come la bandiera dell’Italia. È l’Inno alla vita dell’artista Roberto Spadea installato all’ospedale San Gerardo come ringraziamento agli operatori dell’ospedale di Monza.

Il rosso, il bianco e il verde del tricolore italiano si abbracciano nei tre camici trattati in resina per esaltare «l’unità di un popolo che, nei momenti difficili come questo, sa trovare la forza, l’unità e il coraggio per mettere al primo posto il bene comune». Ecco il significato di “Inno alla vita”, la nuova installazione che l’artista monzese Roberto Spadea ha dedicato a tutti gli operatori dell’ospedale San Gerardo. La scultura è stata posizionata lunedì 4 maggio al piano -1S della Palazzina di accoglienza.

«Quest’opera incarna molto bene lo spirito di fratellanza e la determinazione che ci ha consentito di far fronte a questa calamità – sottolinea il direttore generale Mario Alparone - Quando il dottor Orazio Ferro mi ha anticipato la possibilità che il suo autore volesse esporla da noi, ho subito colto l’opportunità per la capacità evocativa che trasmette. Un abbraccio che ci ha tenuto insieme e che spero torneremo anche a scambiare fisicamente presto. Stiamo gradualmente ed in sicurezza ritornando ad esercitare le nostre attività chirurgiche ed ambulatoriali, partendo da quelle più urgenti, che si sono accumulate in questi due mesi di epidemia, che hanno visto l’azienda gestire circa 600 malati e quasi 100 persone in terapia intensiva, uno sforzo enorme tra i primi in regione Lombardia».

Coronavirus ospedale San Gerardo Monza Inno alla Vita

Coronavirus ospedale San Gerardo Monza Inno alla Vita


© RIPRODUZIONE RISERVATA