Monza, tornano i Babbo Natale della Uildm: prenotane uno direttamente a casa tua
Babbo Natale sta arrivando

Monza, tornano i Babbo Natale della Uildm: prenotane uno direttamente a casa tua

Anche quest’anno l’Unione lotta alla distrofia muscolare di Monza promuove l’iniziativa. Basterà chiamare Babbo Natale o come per magia si presenterà alla porta di casa e dal suo inseparabile sacco di juta estrarrà i doni. In cambio la onlus chiede un contributo per sostenere parte delle attività che propone.

Vuoi un Babbo Natale speciale a casa tua? Prenotalo con la Uildm, l’Unione italiana lotta alla distrofia muscolare di Monza. La sezione monzese “Giovanni Bergna” torna a promuovere “Babbo Natale a casa tua”. E se da una parte, a Rovaniemi, il paese di Babbo Natale, fervono i preparativi in vista del giorno più atteso dell’anno, con gli Elfi sono impegnati a impacchettare milioni di doni, dall’altra i Babbo Natale della Uildm si preparano in vista della lunga e magica notte. Anche quest’anno, infatti, l’Unione promuove l’iniziativa con la quale, la sera della vigilia, porta Babbo Natale direttamente a casa dei bambini. Basterà chiamarlo e come per magia si presenterà alla porta e dal suo inseparabile sacco di juta estrarrà i doni. In cambio la onlus chiede un contributo per sostenere parte delle attività che propone. Il risultato è sempre sorprendente: i bambini resteranno esterrefatti, i genitori non corrono il rischio di essere scoperti. Il tutto in aiuto alle persone affette da gravi patologie neuromuscolari.

Per prenotare il “proprio” Babbo Natale basterà contattare la Uildm, 039 2847241 oppure 366 6167573 o ancora scrivendo a babbonatale(at)uildmmonza.it.


© RIPRODUZIONE RISERVATA