Monza: tentano di violentare una 21enne, arrestati in zona stazione
L’episodio è accaduto nei pressi della stazione ferroviaria di Monza

Monza: tentano di violentare una 21enne, arrestati in zona stazione

Le hanno strappato i vestiti di dosso e tentato di violentarla. Vittima una ragazza 21enne senza fissa dimora che, come gli aggressori, bazzica in stazione e dorme in aree dismesse di Monza, per questo due cittadini del gambiani irregolari, sono stati arrestati dai carabinieri con l’accusa di tentata violenza sessuale.

Le hanno strappato i vestiti di dosso e tentato di violentarla. Vittima una ragazza 21enne senza fissa dimora che, come gli aggressori, bazzica in stazione e dorme in aree dismesse di Monza, per questo due cittadini gambiani, irregolari, sono stati arrestati dai carabinieri con l’accusa di tentata violenza sessuale.

I tre, secondo quanto ricostruito dai carabinieri e raccontato dalla vittima, italiana, si sarebbero conosciuti poco prima dei fatti nei pressi della stazione e avrebbero deciso di trascorrere la notte tra venerdì e sabato in un edificio abbandonato della zona. Ma una volta arrivati, i due stranieri avrebbero subito mostrato le loro vere intenzioni aggredendo la ragazza che è tuttavia riuscita a fuggire e a chiamare aiuto.

Sul posto si sono presentati i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Monza che hanno trovato i due presunti aggressori ancora sul posto, che dormivano. Entrambi irregolari e già noti alle forze dell’ordine per spaccio, sono stati sottoposti a fermo e il loro arresto è stato poi convalidato. I due sono stati trasferiti in carcere. Quanto alla vittima, visitata all’ospedale San Gerardo di Monza è stata dimessa con 7 giorni di prognosi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA