Monza: tentano di rubare una bici da mille euro, arrestati dalla polizia
Un’auto della polizia

Monza: tentano di rubare una bici da mille euro, arrestati dalla polizia

Durante la notte di venerdì 1 febbraio hanno tentato di rubare una bicicletta da mille euro ma sono stati sorpresi in flagranza e arrestati dalla polizia. Si tratta di un 32enne italiano senza fissa dimora e di un 18enne albanese irregolare sul territorio italiano: i due sono stati sorpresi in via De Gradi, a Monza.

Durante la notte di venerdì 1 febbraio hanno tentato di rubare una bicicletta da mille euro ma sono stati sorpresi in flagranza e arrestati dalla polizia. Si tratta di un 32enne italiano senza fissa dimora e di un 18enne albanese irregolare sul territorio italiano: i due sono stati sorpresi in via De Gradi, a Monza, dagli agenti del Commissariato mentre, con l’ausilio di una grossa tronchesi, cercavano di tagliare la catena che assicurava la bicicletta all’impalcatura di manutenzione di un palazzo.

Sono stati giudicati con rito direttissimo dal Tribunale di Monza ed hanno patteggiato una pena di 4 mesi di reclusione, oltre ad una multa di 100 euro., mentre la bicicletta è stata restituita al legittimo proprietario. I ladri sono stati, inoltre, denunciati in stato di libertà per il possesso di arnesi atti allo scasso. Al termine del processo per il cittadino straniero sono state avviate le pratiche per l’espulsione dal territorio nazionale, mentre per il cittadino italiano, non essendo residente sul territorio monzese, è stato avviato il procedimento amministrativo per l’emissione di un foglio di via obbligatorio ed il divieto di far ritorno nel comune di Monza per un congruo periodo.

Gli agenti sono anche intervenuto nel pomeriggio di sabato 2 febbraio in un negozio del centro di Monza dopo che una ragazza 18enne romena , incensurata, aveva cercato di asportare un paio di stivaletti. Le barriere antitaccheggio hanno sventato il tentativo di furto e i commessi hanno richiesto l’interventi della Polizia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA