Monza: sale la febbre per il Gp di Formula 1, tutto quello che occorre sapere
Grande attesa per il Gp di Monza (Foto by Fabrizio Radaelli)

Monza: sale la febbre per il Gp di Formula 1, tutto quello che occorre sapere

Mentre Vettel con la Rossa ha agguantato la vittoria al Gp di F1 di Spa, Monza si prepara ad accogliere il Circus, tra una settimana. Almeno 100mila gli spettatori attesi in città per il Gp d’Italia numero 89 all’Autodromo Nazionale che, per l’occasione, si colorerà di rosso Ferrari.

Mentre Vettel con la Rossa ha agguantato la vittoria al Gp di F1 di Spa, Monza si prepara ad accogliere il Circus, atteso il week-end successivo, il primo di settembre. Almeno 100mila gli spettatori attesi in città per il Gp d’Italia numero 89 all’Autodromo Nazionale che, per l’occasione, si colorerà di rosso Ferrari.

Si parte, a motori ancora spenti, giovedì 30 agosto, dalle 16 alle 18, con il “Public Pit Lane Walk” che permette ai tifosi di incontrare ai box i piloti per un selfie e autografi. Venerdì le prove libere e sabato le qualifiche fino ad arrivare alla gara della domenica.

Nel frattempo, in centro andrà in scena “#MonzaFuoriGP2018” dedicato al pilota Alberto Ascari di cui ricorre il centenario della nascita. Una riproduzione artistica del grande pilota italiano sarà posizionata in tutti i luoghi dove avverranno gli eventi. Previsto anche in annullo filatelico ufficiale di Poste Italiane. Tra gli appuntamenti da segnalare l’esibizione degli Editors (giovedì 30 agosto in Piazza Cambiaghi), di Marco Della Noce in Piazza Trento e Trieste (sabato 1 settembre), stand enogastronomici (Piazza del Carrobiolo), una mostra dedicata a Jilles Villeneuve in Arengario (Piazza Roma). In piazza Trento e Trieste ci sarà un “village” dedicato ai motori con due scuderie di Formula 1 e auto storiche, un light show e concerti. Una navetta a chiamata collegherà il camping in Autodromo e alcuni hotel al centro.

Sul fronte trasporti, per chi arriverà in auto allestiti cinque grandi parcheggi attorno alla città, lungo le principali vie d’accesso, con sei mila posti collegati con bus navetta all’Autodromo a un costo di 25 euro a giornata (disponibile anche un parcheggio Gold, più vicino alla pista, all’entrata del parco di Porta Monza, con circa 700 posti venerdì 31 agosto e 1.000 sabato e domenica a 30 euro venerdì, 40 euro sabato e 50 euro domenica - possibile abbonamento a 80 euro per i tre giorni).

Per chi utilizzerà il treno, previste 21 corse straordinarie di Trenord, andata e ritorno, da Milano Centrale alla stazione di Monza, collegata con l’Autodromo da bus navetta continui (Linea Nera), e al capolinea di Biassono-Lesmo che si trova a pochi minuti a piedi dagli accessi del circuito.

Sabato e domenica ci saranno limitazioni al traffico lungo le strade attorno all’Autodromo, mentre il Parco di Monza non sarà accessibile ad auto e mezzi privati (ad accezione di disabili con pass e biglietto) ma l’area sarà servita dai bus navetta.


© RIPRODUZIONE RISERVATA