Monza: Roberto Maroni visita il cantiere del primo villaggio per la cura dell’Alzheimer
Maroni e Sala in visita alla residenza San Pietro e al cantiere de Il paese ritrovato a Monza (Foto by Fabrizio Radaelli)

Monza: Roberto Maroni visita il cantiere del primo villaggio per la cura dell’Alzheimer

Visita del presidente della Lombardia, Roberto Maroni, al cantiere del “Paese ritrovato”, il primo villaggio per la cura dell’Alzheimer in Italia: il 18 marzo scorso è stata posata la prima pietra del progetto.

Il 18 marzo è stata posata la prima pietra, i lavori dovrebbero essere completati per la primavera del 2018 e anche il presidente della Regione Lombardia, nel frattempo, ha voluto vedere di persona il cantiere del centro per l’Alzheimer più all’avanguardia in Italia. È il “Paese ritrovato” di Monza, dove Roberto Maroni, ha fatto visita nel pomeriggio di venerdì 31 marzo. Con lui e accompagnati da Roberto Mauri, anche il vicepresidente lombardo Fabrizio Sala.

LEGGI la posa della prima pietra

Si tratta del primo villaggio in Italia dedicato alle persone che hanno l’Alzheimer e altre forme di demenza. Un progetto della cooperativa La Meridiana che pone Monza all’avanguardia nella cura di questa malattia. Il Paese Ritrovato si trova a Monza, in viale Elvezia, nei pressi della residenza San Pietro. Il Progetto costa circa 8,7 milioni di euro. Maroni e Sala hanno fatto visita anche alla residenza per anziani.

Maroni e Sala con gli anziani della rsa San Pietro

Maroni e Sala con gli anziani della rsa San Pietro
(Foto by Fabrizio Radaelli)


© RIPRODUZIONE RISERVATA