Monza, riecco le buche: piccola e profonda in via Fiume, restringimento di corsia in via Boccaccio
Monza: la buca piccola e profonda a San Fruttuoso (Foto by Fabrizio Radaelli)

Monza, riecco le buche: piccola e profonda in via Fiume, restringimento di corsia in via Boccaccio

Piccole e profonde, larghe quanto una corsia: a Monza le buche nelle strade tornano protagoniste. Riflettori intanto su via Fiume e via Boccaccio.

Piccole e profonde, larghe quanto una corsia: a Monza le buche nelle strade tornano protagoniste. Riflettori intanto su via Fiume e via Boccaccio.

A San Rocco una buca così non si era mai vista. Stretta e profonda lei, indisturbata, continua a crescere e a sprofondare. Con la prima neve assumerà tutte le fattezze di un crepaccio in miniatura e in via Fiume, davanti al civico 23, bisognerà stare a dir poco attenti. Nemmeno una pozzanghera del genere si era vista mai: ma, complici le forti costanti piogge delle ultime settimane, quella che si crea in via Cellini, nei pressi dell’incrocio con via San Rocco, è una pozza così ampia e così ricca d’acqua da sembrare un lago.

Monza: la buca piccola e profonda a San Fruttuoso

Monza: la buca piccola e profonda a San Fruttuoso
(Foto by Fabrizio Radaelli)

Le segnalazioni arrivano dai residenti del quartiere. Via Fiume: lungo il tratto che conduce all’area cani, un cavalletto bianco e rosso ancorato a terra da un sacco di sabbia segnala la presenza della buca. Lo fa da ormai oltre un anno: da quando il comitato inquilini delle case Aler per la prima volta ha avvertito del pericolo la polizia locale. Gli agenti sono usciti, hanno verificato la segnalazione, posizionato il trespolo e poi nulla più è stato fatto.

Metro alla mano, il crepaccio di San Rocco sfiora i 44 centimetri, che potrebbero essere anche qualcuno di più visto il fondo ricoperto da un pantano d’acqua e di foglie. Diametro della gola, invece, pari a centimetri 11.

Monza via Boccaccio

Monza via Boccaccio

Transenne anche in via Boccaccio, per ridurre la corsia che corre verso via Cantore all’altezza dell’immissione di via Petrarca. Dalla prima settimana di novembre il tratto davanti all’autovelox è stato chiuso per presenza di buche ritenute troppo pericolose e che necessitano di interventi strutturali sul manto stradale. Delimitate nell’immediato, così fino all’affidamento dei lavori.
Col passare dei giorni si sono riempite di foglie, mentre qualcuno ha ritenuto che il restringimento potesse diventare un posto per parcheggiare. Un lunedì, il 18 novembre, un episodio rimasto fortunatamente isolato. Una nota: forse il restringimento andrebbe segnalato dall’incrocio di viale Regina Margherita per evitare che chi non ne è a conoscenza freni all’improvviso per cambiare corsia.

Monza via Boccaccio: lunedì 18 novembre

Monza via Boccaccio: lunedì 18 novembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA