Monza, provoca incidente e se ne va: i vigili lo trovano e denunciano grazie a un testimone
MONZA VIGILI MONZA (Foto by Radaelli Fabrizio)

Monza, provoca incidente e se ne va: i vigili lo trovano e denunciano grazie a un testimone

La polizia locale di Monza ha rintracciato un monzese che ha provocato un incidente con feriti lievi e non si è fermato a prestare soccorso. La chiave per le indagini è arrivata da un testimone che ha fornito parte della targa.

Si è allontanato dopo aver provocato un incidente senza prestare soccorso. Ma è stato rintracciato dalla polizia locale di Monza che, grazie alla collaborazione dei cittadini testimoni dell’incidente, è risalita al responsabile scoprendo che già in passato era stato sanzionato per un episodio simile. Nei guai è finito un monzese di 27 anni che era alla guida della Fiat Punto che lunedì, intorno alle 18.30, in via Foscolo ha tamponato una Citroen con a bordo una donna e la figlia. Stavano svoltando a sinistra, quando sono state sbalzate dall’altra auto che si è poi subito allontanata. Fortunatamente madre e figlia se la sono cavata con ferite lievi.

E altrettanto fortunatamente la polizia locale giunta sul posto per i rilievi ha trovato un testimone che ha fornito la targa parziale del veicolo in fuga. La prima verifica con il database dell’ufficio verbali ha restituito quattro auto compatibili con i dati forniti, note per essere già state sanzionate. Il successivo controllo ha portato i vigili anche nella via dove è stata trovata la Punto con i segni freschi dell’incidente. Era parcheggiata sotto l’abitazione del proprietario, che poi ha permesso di risalire all’uomo alla guida abitualmente. Per lui sono scattate multa e denuncia all’autorità giudiziaria per il reato di fuga e omissione di soccorso con ritiro della patente in previsione di una sospensione su cui deciderà la Prefettura. Il monzese era già incappato in passato in un episodio simile ed era stato sanzionato per aver provocato un incidente senza fermarsi, quella volta con solo danni alle auto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA