Monza, l’allarme di HQ: «Niente di pronto per i fondi della metropolitana»
Allarme di HQ per i fondi per il prolungamento a Monza della metropolitana

Monza, l’allarme di HQ: «Niente di pronto per i fondi della metropolitana»

Allarme dell’associazione monzese HQ per i fondi della metropolitana che dovrà essere prolungata fino a Monza: «Non è ancora stato fatto niente»

Allarme dell’associazione HQ Monza per i fondi della metropolitana. Secondo il sodalizio monzese a due mesi dalla scadenza per presentare la richiesta di finanziamenti per il prolungamento della linea 5 della metropolitana sino a nord di Monza ancora non c’è nulla di pronto.

In ballo ci sono 800 milioni di euro. HQ punta il dito contro il sindaco di Monza Dario Allevi, su l suo collega di Milano Giuseppe Sala e sul presidente della Regione Attilio Fontana: leloro promesse nonavrebbero avuto seguito, vista la mancanza di alcuni degli elementi chiesti dal Ministero per le infrastrutture.

Non è stato ufficializzato lo studio di fattibilità definitivo, i comun coinvolti (oltre a Monza, Cinisello, Milano e Sesto) non hanno deliberato di partecipare ai costi di realizzazione, la Regione non ha deliberato di contribuire a finanziare l’opera, mentre la linea non sarebbe ancora prevista nel piano strategico metropolitano, nel piano territoriale di coordinamento della provincia di Monza. Nè sarebbero stati coinvolti in vista del finanziamento enti privati nè M5 spa, la società di gestione controllata da Ferrovie italiane

«L’impressione -conclude HQ– ma è più di una impressione , è che siamo in alto mare e che si sta rischiando di perdere un’occasione di finanziamento importante, con uno slittamento poi di un anno e forse più».


© RIPRODUZIONE RISERVATA