Monza, i negozianti di un quartiere per i bisognosi: cento pasti gratuiti
Le Officine Libra hanno messo a disposizione gratuitamente le cucine (Foto by Fabrizio Radaelli)

Monza, i negozianti di un quartiere per i bisognosi: cento pasti gratuiti

Mobilitazione dei negozianti di via Buonarroti a Monza per aiutare le famiglie in difficoltà: fioristi, baristi e molti altri cucinano cento pasti di Natale gratuiti.

Commercianti e clienti uniti per assicurare il pranzo di Natale alle persone bisognose. Succede nel quartiere San Donato dove alcuni titolari di esercizi di via Buonarroti e abitanti della zona si trasformati in chef. L’idea è venuta ai primi di dicembre a Margherita D’Amico, che lì ha un negozio di fiori. Ne ha parlato con le botteghe vicine e da subito è scattata la gara di solidarietà.
C’è chi, come Mirella, una delle clienti più assidue, ha stampato e distribuito volantini per fare conoscere l’iniziativa, chi ha raccolto soldi per acquistare le pietanze, chi ha provveduto a procurare vestiti dismessi e chi ha acceso i fornelli.
Mercoledì 23 un gruppo di signore si è ritrovato nelle cucine messe a disposizione da Officine Libra per iniziare a preparare le pietanze che saranno servite il giorno di Natale. Il menù prevede lasagne al pesto o al ragù e lenticchie con pollo o cotechino, a seconda dei gusti. Sono cento le famiglie (oltre ad alcune persone senza fissa dimora) che ne beneficeranno.
I volontari si sono resi disponibili a consegnare il pranzo a domicilio e ad attendere coloro che desiderano ritirarlo di persona nel luogo concordato.
All’iniziativa hanno collaborato anche alcune associazioni tra cui i City Angels e Monza Soccorso che ha messo a disposizione dolci natalizi e condimento per le lasagne. Al gruppo di volontari perverranno anche le “Scatole di Natale” con i regali a sorpresa preparati dai monzesi sulla scia di un analogo progetto nato a Milano.


© RIPRODUZIONE RISERVATA