Monza: gli alunni delle scuole di San Biagio imparano le scienze con i Lego
L’ultima mostra Lego all’arengario di Monza (Foto by Fabrizio Radaelli)

Monza: gli alunni delle scuole di San Biagio imparano le scienze con i Lego

Il programma Bricks4Kids entra nelle primarie delle scuole primarie di San Biagio, a Monza: lezioni Stem (scienze, tecnologia, ingegneria, matematica) basate sui Lego.

I mattoncini del Lego approdano sui banchi delle classi elementari delle scuole parrocchiali San Biagio. Un progetto innovativo, unico a Monza, voluto dalla ex dirigente e oggi consulente Anna Maria Martinetti, che ha ideato la proposta. A guidare l’iniziativa, quattro incontri che prenderanno il via dal prossimo primo marzo, una volta alla settimana, per tutte le classi della primaria, nasce dalla didattica Stem (scienze, tecnologia, ingegneria, matematica) in collaborazione con Bricks4kids, una società americana leader proprio nell’insegnamento delle materie scientifiche attraverso l’utilizzo in chiave didattica dei mattoncini colorati.

«Un team di ingegneri ha sviluppato una serie di percorsi didattici per approfondire, in maniera ludica, i programmi ministeriali – racconta Martinetti-. Una volta alla settimana i bambini useranno il loro kit Lego per approfondire alcuni argomenti scientifici del programma. Un esperto della Bricks 4 kids affiancherà le maestre nella lezione. Si tratta di una metodologia didattica diversa e certamente molto coinvolgente che sono certa conquisterà tutti i nostri allievi della primaria».

Il progetto sarebbe già dovuto partire, ma l’emergenza Covid ha rallentato i tempi. Per ora la sperimentazione prenderà il via con le classi della scuola elementare, che ogni settimana parteciperanno a un laboratorio di due ore all’interno dell’orario curricolare. Poi dal prossimo anno la didattica con il Lego verrà proposta anche ai ragazzi delle medie.

«I bambini non vedono l’oro e anche io. I mattoncini Lego sono da sempre un grande divertimento e uno stimolo all’apprendimento», ha aggiunto Martinetti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA