Monza: è morto Mariano Grasso, l’uomo che ha raddoppiato il cinema Metropol
Monza Cinema Metropol (Foto by Fabrizio Radaelli)

Monza: è morto Mariano Grasso, l’uomo che ha raddoppiato il cinema Metropol

Mancano dieci giorni alla chiusura definitiva del cinema Metropol di Monza e uno dei suoi protagonisti scompare: è Mariano Grasso, figlio del fondatore, che ha gestito la sala con il fratello.

Sono passati poco più di quindici giorni dall’annuncio della chiusura del Cinema Metropol, la multisala di via Cavallotti, e oggi si aggiunge un’altra triste notizia legata alla storia di questo locale. Mariano Grasso, uno dei figli di Angelo, fondatore del Metropol, è mancato oggi. Mariano ha seguito accanto al papà passo dopo passo le vicende del cinema. Dalla fondazione nel 1956 alla prima ristrutturazione del 1968 quando la sala fu ribattezzata Nuovo Metropol. E fu proprio Mariano, che aveva preso il nome del nonno paterno, in anni più recenti, nel 1997, a decidere di ampliare il numero di schermi del cinema portandoli da uno a tre per contrastare le prime difficoltà del settore e attrarre un pubblico più eterogeneo.

LEGGI la chiusura del Metropol

Siciliana di origine la famiglia Grasso ha sempre avuto a cuore la città di Monza, in particolare il quartiere Triante. Prima della fondazione del Metropol, il signor Angelo si era prodigato per la costruzione della chiesa parrocchiale del Sacro Cuore. I funerali di Mariano Grasso si svolgeranno nella mattina di martedì 23 luglio nella “sua” chiesa di Triante.


© RIPRODUZIONE RISERVATA