Monza e Assolombarda: firmato il protocollo d’intesa sulla fiscalità locale per le imprese
Firma protocollo Assolombarda Comune di Monza: il direttore generale Scarabelli e il sindaco Allevi

Monza e Assolombarda: firmato il protocollo d’intesa sulla fiscalità locale per le imprese

Il Comune di Monza e Assolombarda hanno firmato un protocollo d’intesa per semplificare le procedure in materia di fiscalità locale e a rilancio del territorio a vantaggio delle imprese. È il quinto sul territorio brianzolo.

Un protocollo d’intesa per semplificare le procedure in materia di fiscalità locale e a rilancio del territorio a vantaggio delle imprese. Il documento è stato firmato mercoledì dal Comune di Monza e Assolombarda: della durata di tre anni, prevede un’attività di confronto e collaborazione su temi come l’importo degli oneri di urbanizzazione; il calcolo dell’Imu/Tasi per le imprese; la definizione di misure di vantaggio per le nuove imprese che vogliono insediarsi a Monza; l’ incentivazione a nuove assunzioni da parte delle imprese del territorio; la semplificazione delle procedure amministrative e degli adempimenti fiscali per le imprese, anche attraverso lo sviluppo dei sistemi di pagamento on line e digitalizzati, come “Pago Pa”.

«Il Protocollo che oggi abbiamo firmato con il Comune di Monza è il quinto sul territorio brianzolo e - sottolinea Alessandro Scarabelli, direttore generale di Assolombarda - nasce dal dialogo e dalla relazione costante con l’amministrazione. Un percorso di collaborazione fattiva che ha portato allo sviluppo di numerosi progetti. Questo protocollo è a vantaggio delle nostre imprese: rende più snello l’adempimento delle procedure amministrative e trasforma la fiscalità in una leva per il rilancio economico del territorio».

Allo studio ci sono anche misure di vantaggio e incentivazione per attrarre nuove attività economiche a Monza e riqualificare quelle già presenti, attraverso la modulazione della leva fiscale e degli oneri di urbanizzazione.

«L’obiettivo di questo Protocollo è l’uso della fiscalità come leva per il rilancio economico del territorio, per aumentare l’attrattività della nostra città rivolgendoci essenzialmente a imprenditori e start up, questo per incentivare anche nuove assunzioni da parte delle imprese - spiegano il sindaco Dario Allevi e l’assessore al Bilancio Rosa Maria Lo Verso. Con Assolombarda, inoltre, abbiamo aperto un canale di confronto e dialogo su materie di interesse delle attività imprenditoriali, come in particolare la rimodulazione dei tributi locali a carattere patrimoniale».


© RIPRODUZIONE RISERVATA