Monza, contro la violenza sulle donne a partire dalla scuola: l’accademia Pbs  in video su Sky
Le studentesse della Pbs contro la violenza sulle donne (Foto by Alessandra Sala)

Monza, contro la violenza sulle donne a partire dalla scuola: l’accademia Pbs in video su Sky

L’accademia Pbs di Monza protagonista su Sky. Un lavoro sulla prevenzione della violenza verso le donne che la scuola sta promuovendo ha colpito gli autori del canale satellitare che hanno voluto un piccolo “estratto” di quanto è emerso. Video che è stato trasmesso l’8 marzo sul canale 425.

L’accademia Pbs di Monza protagonista su Sky. Un lavoro sulla prevenzione della violenza verso le donne che la scuola sta promuovendo ha colpito gli autori del canale satellitare che hanno voluto un piccolo “estratto” di quanto è emerso. Video che è stato trasmesso l’8 marzo sul canale 425.

Circa un mese fa è nato il “Progetto Venere” per mano delle docenti Gaia Gigante, di lettere, e Daria Paino, di diritto. Entrambe si sono confrontate con gli alunni ed è emersa la necessità di un intervento mirato e strutturato. Un progetto che si concluderà con uno spettacolo, la cui trama avrà quattro protagoniste. Per la versione televisiva le docenti hanno riadattato il testo perché la protagonista è una donna matura, che denuncia e scappa da un rapporto violento e malato, la cui voce narrante è Giustina D’Addario, coinvolta anche Giulia Landillo, giovane cantante.

Le ragazze della Pbs hanno preso in mano i loro “attrezzi del mestiere” e così hanno creato lividi, graffi e segni di percosse sui corpi. Mentre un gruppo lavorava dietro le quinte, l’altro è stato protagonista del breve video.

«La prevenzione deve partire dalla scuola - spiegano le docenti - le ragazze sono fragili. Parlando con loro sono emersi episodi di violenza, accaduti o in prima persona oppure ad amiche, che vengono vissuti come gesti d’affetto, non come violenza. Il fatto che il ragazzo non permetta di uscire con le amiche, oppure che controlli il cellulare per molte è la normalità ed è giusto così. Con il nostro progetto vogliamo far riflettere tutti i nostri alunni, anche i ragazzi spesso si trovano in difficoltà, soprattutto vogliamo far capire loro che esistono delle leggi che li difendono».

Un progetto che è stato supportato dalla direttrice Anna Del Prete: «La donna da noi viene celebrata non solo festeggiata. Sensibilizzare gli alunni su questo tema è fondamentale ed è un compito dell’istruzione».


© RIPRODUZIONE RISERVATA