Monza: con la scusa di vendere frutta piazzano banconote false
I due piazzano banconote false

Monza: con la scusa di vendere frutta piazzano banconote false

Con la scusa di vendere frutta piazzano banconote false. E’ successo domenica 12 gennaio in zona San Fruttuoso, a Monza, dove un automobilista è stato avvicinato da due giovani italiani a bordo di un furgone bianco.La polizia invita a prestare attenzione.

Con la scusa di vendere frutta piazzano banconote false. E’ successo domenica 12 gennaio in zona San Fruttuoso, a Monza, dove un automobilista è stato avvicinato da due giovani italiani a bordo di un furgone bianco. I due, dall’accento campano, hanno detto di essere proprietari di in negozio e hanno prelevato due cassette di frutta dal furgone, caricandole nel bagagliaio dell’auto della vittima, poi, con insistenza, hanno preteso del denaro, 10 euro.

L’automobilista, pur di farli allontanare, ha ceduto, dando ai due 50 euro e ricevendo il resto di due banconote da 20 euro. I due a quel punto l’hanno anche “omaggiato” con un’altra cassetta di frutta. Non solo: stranamente gli hanno dato un’altra banconota da 10 euro. L’automobilista, che si è ritrovato nel bagagliaio tre cassette di frutta gratis, fiutando un imbroglio, ci ha ripensato e ha ridato loro tutte le cassette. Del resto aveva riottenuto tutto il suo denaro. O almeno pensava.

Quando si è fermato ad acquistare delle sigarette e ha dato al tabaccaio una delle banconote da 20 euro appena ricevute si è infatti accorto che era falsa, e così, ovviamente, anche il resto del denaro. Non gli è restato altro da fare che sporgere denuncia al commissariato di Polizia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA