Monza: arrestato lo spacciatore sempre in fuga, addosso 45 dosi e 1.500 euro
Una volante della polizia

Monza: arrestato lo spacciatore sempre in fuga, addosso 45 dosi e 1.500 euro

Fermato in via Cavour con cocaina e contanti non è nuovo a “contatti” con le forze dell’ordine dalle quali è più volte fuggito in maniera rocambolesca.

Uno spacciatore ben fornito quello bloccato mercoledì 19 febbraio attorno alle 20 a Monza, in via Cavour, dagli agenti della squadra Volante della polizia di Stato. M.O., classe 1985 aveva addosso ben 45 dosi di cocaina pronte alla vendita, per complessivi 20 grammi, e 1.500 euro in contanti, banconote di piccolo taglio.

L’uomo è stato tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio a seguito di servizi straordinari di controllo del territorio. Si tratta di un soggetto già fermato nel 2016 per analoghi fatti - in quella occasione nella ex Casa delle aste, sempre in città - e avvezzo ad affrontare l’eventualità di fuggire alle forze dell’ordine, sia a piedi che con veicoli intestati a prestanome.

Nel 2018, proprio mentre si trovava alla guida di una vettura, per eludere un controllo di polizia in via Carlo Alberto, guidando a velocità folle era riuscito a dileguarsi salvo poi essere rintracciato e arrestato, dopo alcune ore, con dello stupefacente addosso. Ancora, circa 6 mesi fa, ancora per sottrarsi agli agenti, non esitò a tuffarsi nel Lambro riuscendo a far perdere le proprie tracce. In questa occasione non gli è andata altrettanto bene. Agli agenti che l’hanno bloccato ha detto: «Questa volta siete riusciti a fregarmi, non dovevo venire in centro città dove è più facile essere controllati».


© RIPRODUZIONE RISERVATA