Metropolitana M2 fino a Vimercate: fumata grigina nello studio MM
Cologno capolinea metropolitana linea verde (Foto by Fabrizio Radaelli)

Metropolitana M2 fino a Vimercate: fumata grigina nello studio MM

Quattro scenari, un prolungamento chissà come, una linea su ferro (cioè il ripristino del tram) oppure il potenziamento degli autobus (bocciato) passando dal centro o dall’esterno dei Comuni: gli scenari di MM nel confronto sulla metropolitana a Vimercate.

Aumentare gli autobus e non fare la metropolitana? Anche no, grazie. Di tanta attesa per il vertice sul prolungamento della metropolitana 2 da Cologno a Vimercate, alla fine si sa soltanto questo: che i tecnici di Metropolitane milanesi, tra i diversi scenari prospettati, hanno avanzato anche messo sul piatto come alternativa il potenziamento del Trasporto pubblico urbano (Tpl), ovvero i bus di linea.

Ipotesi che - si legge tra le righe della nota con cui la Provincia di Monza parla dell’incontro - trova come risposta un semplice no da parte degli amministratori comunali della Brianza. Sul tavolo a Milano, all’assessorato alla mobilità, “l’aggiornamento relativo alla redazione della prima fase propedeutica dello studio di fattibilità tecnica ed economica per un sistema di trasporto pubblico per l’asta Cologno – Vimercate”. Che nelle orecchie del Vimercatese dovrebbe suonare come prolungamento della Verde, ma non è così per tutti. Alla Provincia e ai rappresentanti di Agrate, Brugherio, Concorezzo, Vimercate e Carugate sono state presentate le proposte basate su dati di flusso e su quelli di traffico raccolti nel 2018: si parla appunto di M2, di “soluzioni ad hoc su ferro di altro tipo” (tram?) e di potenziamento del Tpl. Le proposte prendono in considerazione sia il passaggio parallelo alla Tangenziale Est, sia quello all’interno dei Comuni. A luglio dovrebbe essere presentata la relazione completa con le analisi costi-benefici.

Qualche amministratore locale si sbilancia a dire che è stato fatto un passo avanti, qualcuno esprime soddisfazione sulla volontà di togliere traffico dalle strade, c’è chi dice che «abbiamo già escluso che si possa ragionare di ampliamento dei bus, di busway o di sistemi misti.Insieme ragioneremo della fattibilità, per i nostri territori, delle ipotesi di metrotranvia o monorotaia o della rivisitazione del vecchio progetto della metropolitana». In ogni caso, la Provincia ricorda che «il territorio aspetta da oltre 40 anni questa opera come integrazione del trasporto su ferro e che i potenziamenti del trasporto pubblico locale proposti possono essere valutati solo nella fase di realizzazione dell’infrastruttura la cui realizzazione non deve essere messa in discussione».

Parentesi: sarebbe curioso vedere passare di nuovo un moderno tram, dal momento che dalle parti di Vimercate leggenda vuole che il vecchio (durato un secolo, dal 1880 al 1981) sia stato sostituito dagli autobus “perché poi arriva la metropolitana”. Succedeva nei giorni dell’inaugurazione della tratta Cascina Gobba-Cologno nord.


© RIPRODUZIONE RISERVATA