Meteo su Monza e Brianza: una perturbazione veloce porta anche neve, poi rialzo delle temperature
Meteo Focus Neve

Meteo su Monza e Brianza: una perturbazione veloce porta anche neve, poi rialzo delle temperature

C’è una perturbazione in arrivo su Monza e Brianza e sul nord Italia: rapida e prenatalizia porta pioggia e con alta probabilità un po’ di neve anche a bassa quota nella serata di mercoledì fino ad esauirirsi nella notte. Poi giornate soleggiate e rialzo delle temperature. Anche per Natale.

C’è una perturbazione in arrivo su Monza e Brianza e sul nord Italia: rapida e prenatalizia porta pioggia e con alta probabilità un po’ di neve anche a bassa quota nella serata di mercoledì fino ad esauirirsi nella notte per lasciare spazio a sole e temperature minime intorno allo zero.

È una perturbazione atlantica che ha portato con sé nuvole in generale aumento fin dal mattino di mercoledì 19 dicembre e primi fenomeni in risalita dal pavese e in estensione tra pomeriggio e sera a gran parte della regione. Prevista “Neve fino a quote basse, generalmente di bassa collina, ma possibile anche in pianura sui settori occidentali tra sera e notte. Temperature senza variazioni di rilievo con clima freddo”, fanno sapere gli esperti di 3BMeteo.com.

La pioggia è prevista da metà giornata e poi potrebbe presentarsi il nevischio che dovrebbe trasformarsi in neve dalla serata (a seconda delle zone della Brianza: a Monza dalle 22, altrove già dalle 19) in esaurimento già nella notte.

Giovedì miglioramento grazie alla ripresa dell’alta pressione che garantirà tempo stabile nei giorni a seguire fino a Natale. Presente anche un discreto rischio di nebbia sulle medio-basse pianure, specie nelle ore più fredde del giorno. In generale è atteso un rialzo delle temperature da giovedì in poi, maggiormente incisivo in quota.
Per il giorno di Natale in Brianza sono previste temperature sopra i 10 gradi.

“Nei giorni a seguire e fino al Natale l’Italia sarà terra di mezzo tra l’alta pressione e il passaggio di perturbazioni atlantiche. Avremo così un tempo decisamente variabile, con qualche pioggia più probabile sui versanti tirrenici, a tratti nevicate sulle Alpi di confine. Altrove generalmente più asciutto tra sole e passaggi nuvolosi, ma attenzione alle nebbie anche fitte sulla Valpadana. A ridosso del Natale una perturbazione più incisiva potrebbe raggiungere la Penisola ma restiamo ancora nel campo delle ipotesi. Quel che invece appare certo è che da giovedì e per qualche giorno assisteremo a un progressivo rialzo delle temperature, con clima meno freddo, anzi a tratti sopra la media specie al Centrosud. L’inverno dunque rallenterà la sua corsa nella seconda parte della settimana”, concludono da 3BMeteo.com


© RIPRODUZIONE RISERVATA