Meda:  punta una pistola contro il vicino di casa dopo  la lite per il troppo rumore
I carabinieri

Meda: punta una pistola contro il vicino di casa dopo la lite per il troppo rumore

A Meda due uomini hanno litigato per un ragazzino un po’ troppo rumoroso e alla fine uno dei due ha estratto una pistola e l’ha puntata contro l’altro, un vicino di casa. La moglie ha accusato un malore.

Hanno litigato per un ragazzino un po’ troppo rumoroso e alla fine uno dei due ha estratto una pistola e l’ha puntata contro il vicino di casa. È successo qualche giorno fa a Meda. Protagoniste due famiglie: un cinquantenne, sposato e incensurato, ha litigato col vicino, padre di famiglia, a causa dei giochi troppo vivaci del figlio di quest’ultimo. E dopo la lite gli ha puntato contro una pistola Beretta, tra l’altro di fronte alla moglie incinta che ha accusato un malore ed è stata accompagnata all’ospedale per controlli.

A quel punto l’uomo minacciato, originario dell’Europa dell’est, ha chiamato i carabinieri. Il vicino, italiano, è stato denunciato per minacce aggravate: oltre alla pistola, gli sono stati sequestrati anche due fucili e una carabina regolarmente denunciati.


© RIPRODUZIONE RISERVATA