“Matte da Slegare” a Monza: via al corso di autostima (e non solo) per donne tra 18 e 26 anni
L’illustrazione del manifesto di “Matte da Slegare”

“Matte da Slegare” a Monza: via al corso di autostima (e non solo) per donne tra 18 e 26 anni

Il Cadom di Monza e Arco Donna varano un percorso in tre incontri per l’empowerment femminile sostenuto dal Rotary club Villa reale: è “Matte da Slegare” ed è rivolto a donne tra 18 e 26 anni.

Tre incontri di riflessioni, narrazioni ed esperienze teatrali per ragazze dai 18 ai 26 anni alla scoperta dell’empowerment femminile. Cadom (Centro aiuto donne maltrattate) in partnership con L’Altra metà del cielo OdV e Arco Donna Aps, grazie a un finanziamento di Regione Lombardia e del ministero del Lavoro e politiche sociali, si è fatto promotore di un percorso laboratoriale dal titolo “Matte da slegare” destinato a giovani donne con l’obiettivo di proporre riflessioni sui temi della percezione del sé, dell’ascolto attivo di sé e dell’altra, dell’autoefficacia, dell’autostima attraverso un’esperienza coinvolgente di sperimentazione delle potenzialità comunicative della voce e del corpo in uno spazio in cui il tema dell’autodeterminazione individuale incrocia la dimensione dell’altra e del gruppo. L’iniziativa si terrà a Monza dal 22 al 24 ottobre.

Durante il laboratorio, condotto da Marina Teli, psicologa analista, si alterneranno momenti di lavoro pratico a letture, riflessioni ed esperienze del teatro di narrazione, utilizzando e gli ampi spazi e il giardino della Casa del Volontariato, in via Correggio 59 e della Sala Maddalena, in via Santa Maddalena. Questo il calendario degli incontri: venerdì 22 ottobre dalle 15 alle 18 alla Casa del Volontariato “Dimmi il mio nome”; sabato 23 dalle 15 alle 18 in Sala Maddalena “Tessere trame”; domenica 24 dalle 10 alle 18 alla Casa del Volontariato “Il mio spazio nel mondo”.

«Uguaglianza di genere - spiegano le organizzatrici - significa uguaglianza di diritti a tutti i livelli di partecipazione nella vita sociale, economica e politica e dunque, ottenere pari opportunità tra donne e uomini nello sviluppo economico ed eliminare tutte le forme di violenza nei confronti di donne e ragazze. Il diritto all’autodeterminazione, nato come bisogno delle donne di rivendicare la libera scelta sui temi del corpo, della sessualità e della riproduzione, oggi si coniuga con un più ampio orizzonte e diventa processo di acquisizione della capacità di governare le proprie vite. La strategia di empowerment è una delle possibili vie di realizzazione del principio di autodeterminazione e di accrescimento del benessere fisico, psichico e sociale delle persone».

Il percorso “Matte da slegare” completamente gratuito, è a numero chiuso e le richieste di iscrizione potranno essere inviate entro il 19 ottobre all’indirizzo mail: [email protected] Info: tel. 3802424671 oppure sulla pagina Facebook Matte da Slegare. Grazie a un finanziamento del Rotary Club Villa Reale, saranno programmate altre due edizioni nella prossima primavera.


© RIPRODUZIONE RISERVATA