Malore all’asilo a Villasanta, gli esami scagionano la mensa scolastica
Pronto soccorso

Malore all’asilo a Villasanta, gli esami scagionano la mensa scolastica

A un mese dal malore che ha coinvolto alcuni bambini di un asilo di Villasanta, sono arrivati dagli uffici dell’Ats i risultati ufficiali delle analisi condotte: la causa non era stata un’intossicazione alimentare.

Non è stata un’intossicazione alimentare. A un mese dal malore che ha coinvolto alcuni bambini di un asilo di Villasanta, sono arrivati dagli uffici dell’Ats i risultati ufficiali delle analisi condotte.

LEGGI Villasanta, bimbi al pronto soccorso con nausea e dissenteria: virus o intossicazione alimentare alla mensa dell’asilo?

A comunicare l’esito delle verifiche è stata l’Unità di prevenzione e sorveglianza malattie infettive che ha precisato che «a completamento di precedenti riscontri relativi a sospetta tossinfezione alimentare coinvolgente alunni della scuola materna di Villasanta, comunichiamo che anche i campionamenti effettuati sugli alimenti, nonché le verifiche operate presso la ditta fornitrice di pasti alla struttura scolastica, escludono che possa trattarsi di episodio tossinfettivo, e che l’ambito scolastico sia stato circostanza espositiva».

Dunque nessuna intossicazione alimentare. Il fatto risale all’inizio di ottobre quando alcuni bambini di una stessa classe avevano accusato nausea, vomito e dissenteria e per due di loro si era reso necessario il ricorso alle cure del Pronto soccorso dell’ospedale San Gerardo di Monza.

Immediate erano scattate le verifiche con la società Pellegrini, che gestisce il servizio mensa e l’Università degli Studi di Milano, incaricata del controllo periodico della qualità del cibo somministrato nella mensa scolastica.


© RIPRODUZIONE RISERVATA