Macherio e il desiderio di piscina

Per il centro sportivo comunale

Macherio e il desiderio di piscina  Per il centro sportivo comunale

Una piscina al centro sportivo comunale? Macherio sta valutando la possibilità e da mesi l’amministrazione sta approfondendo il progetto con alcune società. Ed è più che un’ipotesi, in una discussione che dovrebbe concludersi in un paio di mesi.

Una piscina al centro sportivo comunale? Macherio sta valutando la possibilità e da mesi l’amministrazione sta approfondendo il progetto con alcune società. È più che un’ipotesi, ma un vero e proprio lavoro a tappeto quello che il sindaco Mariarosa Redaelli sta portando avanti per capire se sarà possibile- soprattutto in termini economici- realizzare il progetto.

Un disegno era già stato avanzato dalla prima giunta Redaelli, nell’area verde accanto alla scuola Rodari di Bareggia. Oggi il sindaco, al suo secondo mandato, sta ridefinendo costi e soprattutto location. E dovesse diventare realtà, la piscina “sfratterebbe” il campo di calcio a 11. Dettagli che il primo cittadino svela in anteprima, mentre la fase discussione è in corso e dovrebbe concludersi tra un paio di mesi circa. Ecco perché il bando di gestione previsto per il centro sportivo comunale è al momento in stallo.

«Ci siamo bloccati sulla predisposizione del bando, ma ovviamente bisogna capire se questo progetto avrà le gambe per camminare. Mi sembra corretto percorrere tutte le strade per capire se sarà possibile dotare Macherio di una piscina che ritengo sia d’interesse per i cittadini», dice il sindaco. Cittadini che oggi devono andare a Desio per nuotare.


© RIPRODUZIONE RISERVATA