M5 a Monza, Andrea Mandelli: «La mia proposta era giusta, ora speriamo nel sì del Senato»
Il deputato di Forza Italia Andrea Mandelli (Foto by Fabrizio Radaelli)

M5 a Monza, Andrea Mandelli: «La mia proposta era giusta, ora speriamo nel sì del Senato»

Il deputato di Forza Italia commenta l’emendamento proposto in Senato per finanziare il prolungamento alla M5 a Monza dopo la bocciatura del suo alla Camera. Andrea Mandelli: «Monza non merita un altro “no”»

«La bontà della battaglia di Forza Italia per il prolungamento della metro M5 da Milano a Monza viene riconosciuta al Senato con un emendamento alla manovra: ci auguriamo che questa volta le risorse vengano finalmente stanziate»: parla così il deputato Andrea Mandelli dopo aver visto approvare a palazzo Madama lo stesso provvedimento sulla manovra finanziaria che lui aveva proposto in commissione alla Camera, vedendolo bocciare.

LEGGI l’emendamento approvato al Senato

«Monza non merita di ricevere un altro ’no’ dopo quello opposto dalla maggioranza al mio subemendamento alla Camera per il finanziamento dell’opera» ha aggiunto il parlamentare di Forza Italia: «Con il capogruppo Mariastella Gelmini, ci siamo battuti per far sì che un’infrastruttura tanto importante potesse trovare la giusta attenzione da parte del governo e della maggioranza: ben venga se oggi questo è avvenuto. D’altra parte si parla di un’opera che interessa uno dei tessuti industriali ed economici più produttivi del Paese, nonché un territorio che ha bisogno di un alleggerimento del traffico veicolare anche per ridurre l’inquinamento».

LEGGI la conferma di Salvini


© RIPRODUZIONE RISERVATA