Luci made in Agrate sul biathlon

La Brianza ai giochi di Sochi 2014

Luci made in Agrate sul biathlon  La Brianza ai giochi di Sochi 2014

Un’azienda specializzata in grandi eventi sportivi. Dopo i mondiali di calcio in Sud Africa (e prima di Brasile 2014), la Fael Luce di Agrate Brianza aggiunge le olimpiadi in Sochi al suo curriculum: ai giochi invernali in Russia infatti ha realizzato l’impianto che illumina la pista del biathlon.

Un’azienda specializzata in grandi eventi sportivi. Dopo i mondiali di calcio in Sud Africa, la Fael Luce di Agrate Brianza aggiunge le olimpiadi in Sochi 2014 al suo curriculum: ai giochi invernali in Russia infatti ha realizzato l’impianto che illumina la pista del biathlon al “Laura” Cross-country Ski & Biathlon Center a Psekhako Ridge, non lontano da Krasnaya Polyana (sede delle gare di slittino, bob e skeleton).

Per essere all’altezza dell’appuntamento l’azienda ha scelto di installare un proiettore “che è un sistema di illuminazione tecnicamente avanzato che garantisce una buona uniformità del livello di illuminamento della pista fornendo agli atleti una visione nitida delle piste e delle aree di tiro”, ha spiegato il presidente Luciano Parravicini.

Dopo le olimpiadi, la Fael tornerà anche ai Mondiali di calcio con i lavori allo stadio di Manaus, in Brasile: l’Amazonia Arena ospiterà anche Italia-Inghilterra.

Recentemente l’azienda brianzola ha realizzato l’illuminazione con proiettori a led del Palascherma di Jesi, dove si allenano tanti campioni della nazionale italiana vincitutto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA