Lombardia in zona gialla da domenica 13 dicembre: tutto quello che si può fare (e i divieti ancora attivi)
Controlli della Guardia di finanza nel centro di Monza

Lombardia in zona gialla da domenica 13 dicembre: tutto quello che si può fare (e i divieti ancora attivi)

Da domenica 13 dicembre la Lombardia lascerà la zona arancione e passerà in zona gialla. Ecco tutto quello che si potrà fare e quello che, invece, resta ancora vietato.

Lombardia in zona gialla da domenica 13 dicembre. L’annuncio è stato dato nella tarda serata di venerdì 11 dicembre dal governatore della Lombardia, Attilio Fontana. «Ho parlato con il ministro Speranza poco prima delle otto e mi ha ribadito che il Cts è un po’ in ritardo ma che comunque avrebbe firmato l’ordinanza prima della mezzanotte in modo da poter pubblicare il provvedimento domani e poterlo far entrare in vigore da domenica mattina. Sono tranquillo, è una questione di carattere formale del Cts che sta andando un po’ lungo».

Ma cosa si potrà fare a partire da domenica?

Servizi di ristorazione

Riaprono bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie dalle 5 alle 18. Consumo al tavolo per un massimo di 4 persone, salvo conviventi. L’asporto è consentito fino alle 22 con divieto di consumazione sul posto o nelle vicinanze. La consegna a domicilio non prevede restrizioni.

Spostamenti

Dal 13 al 20 dicembre è consentito spostarsi all’interno del territorio regionale e in entrate e in uscita dalle Regioni collocate in zona gialla. E’ inoltre consentito transitare nelle aree rosse o arancioni per raggiungere territori in zona gialla. Dalle 22 alle 5 restano vietati tutti gli spostamenti a eccezione di quelli motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. Resta sempre consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza.

Negozi e centri commerciali

Fino al 6 gennaio tutti gli esercizi commerciali al dettaglio possono prolungare l’orario di apertura fino alle 21. Nelle giornate festive e prefestive rimangono chiusi i negozi all’interno dei centri commerciali tranne che farmacie, parafarmacie, negozi di generi alimentari, edicole e tabacchi.

Festività

In tutta Italia resta valido il divieto di spostarsi in altre Regioni dal 21 dicembre al 6 gennaio 2021. Vietati gli spostamenti dalle 22 del 31 dicembre alle 7 del primo gennaio 2021.


© RIPRODUZIONE RISERVATA