Lissone, più agenti in servizio e appello alla responsabilità nei giorni di carnevale
Lissone polizia locale

Lissone, più agenti in servizio e appello alla responsabilità nei giorni di carnevale

Il sindaco di Lissone fa appello al senso di responsabilità, la polizia locale ha già previsto di implementare il numero di agenti in servizio nei giorni di carnevale. Nessuna iniziativa pubblica è organizzata dal Comune.

“In vista del Carnevale, mi appello al senso civico dei lissonesi, sia dei genitori che dei ragazzi: occorrono prudenza e responsabilità, occorre adottare ogni comportamento possibile per prevenire la diffusione del contagio. I numeri dicono che il virus circola ancora nel nostro territorio, un momento di festa non può e non deve trasformarsi in un potenziale pericolo per l’incolumità delle persone”.
Il sindaco di Lissone, Concettina Monguzzi, lancia un messaggio in vista dei prossimi giorni, quando a partire da giovedì 18 febbraio la città di sarà interessata dalla festività del Carnevale. In ottemperanza alle disposizioni governative, non ci sarà alcuna iniziativa pubblica organizzata dal Comune.

La Polizia Locale ha già previsto di implementare il numero di agenti che saranno in servizio per interventi di monitoraggio, prevenzione e dissuasione.

In particolare, previsti servizi ad hoc per evitare assembramenti: venerdì 19 saranno 2 le pattuglie fisse in centro a cui se ne potranno affiancare altrettante in caso di necessità, nella giornata di sabato la presenza di uomini crescerà progressivamente nel corso della giornata fino ad arrivare nelle ore centrali del pomeriggio alla presenza di 6 pattuglie impegnate nel controllo del centro cittadino.


© RIPRODUZIONE RISERVATA