Lissone, malore a metà concerto della scuola media: decisivo l’intervento di un genitore
Scuola Croce, concerto corso di chitarra: i soccorsi a Palazzo Terragni di Lissone (Foto by Gianni Radaelli)

Lissone, malore a metà concerto della scuola media: decisivo l’intervento di un genitore

Un malore a metà concerto. Mercoledì sera durante l’esibizione dei ragazzi della media Croce di Lissone, il maestro di chitarra Roberto Mariani si è sentito male: decisivo, prima dei soccorsi, l’intervento di un genitore tra il pubblico.

Un malore a metà concerto. Mercoledì sera durante l’esibizione dei ragazzi della media Croce di Lissone, il maestro di chitarra Roberto Mariani si è sentito male, accasciandosi a terra poco dopo l’inizio del “Concerto di Natale” a palazzo Terragni. Aveva concluso da poco l’esibizione dei suoi ragazzi. La chiamata alla Croce Rossa è stata immediata ma, a fare la differenza, è stato il sangue freddo di un genitore presente in sala che ha frequentato il corso per l’uso del defibrillatore ed è intervenuto per prestare i primi soccorsi.

Scuola Croce, concerto corso di chitarra con Maestro Roberto Mariani poco prima del malore

Scuola Croce, concerto corso di chitarra con Maestro Roberto Mariani poco prima del malore
(Foto by Gianni Radaelli)

Proprio le sue competenze sono state fondamentali, come la presenza del defibrillatore a palazzo Terragni, in attesa che arrivassero i medici, a bordo di un’automedica proveniente dall’ospedale San Gerardo e un mezzo della Croce Rossa direttamente da Muggiò.

Il maestro di chitarra, 58 anni, è stato poi portato all’ospedale di Monza per gli accertamenti del caso, ora è ricoverato in terapia intensiva in attesa dei risultati degli esiti. Forte spavento per i ragazzi, che sono stati fatti uscire così come tutti i presenti in sala.


© RIPRODUZIONE RISERVATA