Lissone e Giussano insieme per le vaccinazioni a domicilio degli over 80
Guido Bertolaso a Lissone (Foto by Elisabetta Pioltelli)

Lissone e Giussano insieme per le vaccinazioni a domicilio degli over 80

Dopo il test di Seregno, giovedì mattina Lissone ha fatto da centro nevralgico: è giunto anche il coordinatore della campagna vaccini della Lombardia, Guido Bertolaso. Un lavoro di rete accolto con soddisfazione dai due territori comunali anche se, va detto, ci sono ancora diversi anziani allettati in attesa della prima dose .

Regione, Ats Brianza, Areu Milano, medici e infermieri, Comune, Protezione civile e Polizia Locale di Lissone e Giussano insieme per le vaccinazioni a domicilio degli over 80 residenti nei due Comuni. Giovedì mattina, Lissone ha fatto da centro nevralgico e lì è giunto anche il coordinatore della campagna vaccini della Lombardia, Guido Bertolaso.

LEGGI Vaccinazioni a domicilio, la macchina lombarda parte da Seregno: test con Bertolaso e l’Aeronautica

Ricevuti dai Comuni l’elenco degli over 80, si è attivata la macchina organizzativa. Sono state formate le squadre-team di accompagnamento dei medici e la Protezione civile di Lissone ha istituito la centrale operativa nella propria sede in via Tripoli (che ha fatto anche da punto di riferimento per il Comune di Giussano, anch’esso attivatosi giovedì con sindaco e Polizia Locale).

A destra i sindaci di Lissone e Giussano

A destra i sindaci di Lissone e Giussano
(Foto by Elisabetta Pioltelli)

A Lissone è giunto il camper di Areu predisposto per l’attività vaccinale domiciliare, mantenendo la catena del freddo e anche in caso di necessità come veicolo di emergenza-urgenza. «La Protezione civile ha condotto al nostro centro i medici e gli infermieri dell’esercito provenienti da Linate» spiega il sindaco di Lissone, Concettina Monguzzi «con loro anche medici di Areu e delle Usca, le unità di continuità assistenziale che intervengono di solito al domicilio su pazienti Covid. Sul camper i vaccini forniti da Asst Brianza sono stati preparati e consegnati. Con noi c’era il direttore generale di Ats».

Dopo una veloce riunione, le auto scortate dalla Polizia locale e dalla Protezione civile sono partite con a bordo medici ed infermieri alla volta delle abitazioni degli over 80 di Lissone e Giussano in elenco. Un lavoro di rete accolto con soddisfazione dai due territori comunali anche se, va detto, ci sono ancora diversi anziani allettati in attesa della prima dose di vaccino.


© RIPRODUZIONE RISERVATA