Lissone, allarme vandali: tredici minorenni segnalati, denunciati due genitori
Lissone: controlli carabinieri in piazza Libertà (Foto by Gianni Radaelli)

Lissone, allarme vandali: tredici minorenni segnalati, denunciati due genitori

A Lissone tredici minorenni sono stati identificati dai carabinieri al culmine di una serie di vandalismi nei confronti di una bar del centro. Denunciati anche due dei loro genitori.

Non solo la lettera aperta del sindaco. A Lissone tredici minorenni sono stati identificati dai carabinieri in due distinti interventi al culmine di una serie di vandalismi nei confronti di una bar del centro. E due genitori sono stati denunciati a piede libero per aver minacciato il titolare dello stesso bar che, stanco di essere preso di mira, in entrambi i casi aveva chiamato le forze dell’ordine.

La prima volta i militari hanno portato in caserma cinque ragazzini e la seconda volta altri otto. Tutti tra i 13 e i 14 anni che si ritrovano al pomeriggio, girovagano e fanno danni.
Un clima teso, aggravato nelle ultime settimane da un cassonetto bruciato, bestemmie e affronti anche pesanti nei confronti dei passanti. Per questo, mentre vigili e carabinieri hanno intensificato i controlli, il sindaco Concetta Monguzzi ha scritto una lettera aperta (in cui invita tutti i lissonesi a “prendersi cura della città”) e ha promosso un tavolo di lavoro con forze dell’ordine, scuole e educatori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA