Lissone, agenti in borghese contro gli assembramenti: tre multe e l’invito a raccogliere le bottiglie di birra
LISSONE: POLIZIA LOCALE (Foto by Elisabetta Pioltelli)

Lissone, agenti in borghese contro gli assembramenti: tre multe e l’invito a raccogliere le bottiglie di birra

Tre multe per violazione delle norme anticovid, ragazzi identificati e la richiesta di raccogliere le numerose bottiglie di birra sparse vicino al campo di basket nel Parco della Resistenza a Lissone. È il bilancio di controlli della polizia locale effettuati anche con agenti in borghese.

Polizia locale in borghese e sanzioni per assembramenti a Lissone. La risposta delle autorità nei confronti di giovani che non rispettano le regole, ha portato gli agenti, nel corso di specifici pattugliamenti del territorio, a individuare e sanzionare nel fine settimana scorso tre persone, contestando il mancato rispetto delle norme anti-Covid.

Multati ragazzi che in luoghi pubblici si sono radunati senza mantenere la distanza di sicurezza e senza indossare alcun dispositivo di protezione individuale. L’intervento di maggior rilievo ha riguardato il Parco della Resistenza (via Don Minzoni) dove in orario serale sono stati individuati gruppi di ragazzi intenti a bere birra, privi di mascherina e senza alcun distanziamento sociale. Fermati e identificati, è stato loro imposto il ripristino del decoro dell’area, dopo aver notato numerose bottiglie di birra sparse nei pressi del campo di basket.

Gli agenti, presenti con pattuglie e con uomini in borghese a bordo di due auto civetta, hanno inoltre controllato diversi punti del territorio in cui erano state segnalate criticità relative a deiezioni canine, assembramenti e esposizioni di rifiuti fuori orario; i controlli hanno interessato, fra le altre, aree verdi di via Montanelli e via Aspromonte, largo Arturo Arosio, via San Giuseppe, via Mameli, via Riva, via Sant’Antonio, Piazza Libertà, e Piazza IV Novembre.

“I controlli della nostra Polizia Locale si affiancano a quelli congiunti delle altre forza dell’ordine presenti sul nostro territorio e danno seguito alla necessità di un monitoraggio puntuale del nostre comune - afferma Concettina Monguzzi, sindaco di Lissone - Ancora una volta rivolgo un appello al senso civico dei cittadini, per allontanare il rischio di un aumento nei contagi con la conseguenza di ritrovarci a dover fronteggiare misure ancor più restrittive”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA