Limbiate, studenti dell’Agraria ripuliscono Mombello: raccolti 136 chili di rifiuti, appello alle istituzioni
Limbiate, scuola Mombello: foto di gruppo e pulizia (Foto by Fabio Cavallari)

Limbiate, studenti dell’Agraria ripuliscono Mombello: raccolti 136 chili di rifiuti, appello alle istituzioni

Gli studenti dell’istituto agrario Castiglioni di Limbiate protagonisti di un progetto di pulizia delle aree intorno alla scuola, nel comparto dell’ex ospedale psichiatrico di Mombello. Raccolti 136 chili di rifiuti, differenziati e poi riciclati.

Ben 136,5 chili di rifiuti raccolti e poi accuratamente differenziati per avviarli alla filiera del recupero. Grazie ad eTwinning “Eco-friendly High School”, progetto di sensibilizzazione sull’ambiente che ha coinvolto numerose scuole europee, la classe 3 Etp dell’Istituto agrario Castiglioni di Limbiate ha potuto toccare con mano il degrado che circonda il plesso. Gli studenti, seguiti dalle professoresse Raffaella Vergombello e Lia Mantegazza, a fine novembre hanno indossato guanti, scarpe antinfortunistiche e pettorina e per tre settimane si sono dedicati alla raccolta dei rifiuti abbandonati all’interno del comparto dell’ex ospedale psichiatrico di Mombello.

Limbiate, scuola Mombello: foto di gruppo e pulizia

Limbiate, scuola Mombello: foto di gruppo e pulizia
(Foto by Fabio Cavallari)

La pulizia però è stato solo il primo passaggio di un progetto che si è concluso solo in settimana. Tra dicembre, gennaio e febbraio infatti gli studenti sono stati impegnati con la catalogazione, la differenziazione e la pesatura dei rifiuti. Un percorso lungo che ha permesso di recuperare ben 136 kg di materiale che è stato immesso nella filiera del recupero. Sebbene i ragazzi siano ormai abituati a vedere il degrado intorno alla loro scuola, i dati hanno sorpreso anche loro.

Complessivamente sono stati raccolti 49 kg di plastica, 11 kg di carta, 21 kg di vetro, 30 kg di metalli e 2 kg di rifiuti organici. Completano il desolante quadro gli oltre 23 kg di materiale non riciclabile, all’interno dei quali spiccano gli 1,5 kg di mozziconi di sigarette.

Sono stati trovati anche scarichi abusivi di macerie edili, un seggiolino per bambini e molti indumenti. Tutti questi numeri sono contenuti in una lettera inviata all’azienda ospedaliera, al presidente della Provincia, al Comune di Limbiate, alla Regione e al Parlamento.

«Non ci saremmo aspettati di trovare così tanta immondizia nelle zone limitrofe al nostro istituto – dichiarano gli alunni - La zona dell’ex struttura psichiatrica sta diventando un ricettacolo di sporcizia e soggetti non graditi, molto pericolosi non solo per noi studenti, ma anche per tutte le persone che devono attraversarla per andare a scuola o al lavoro. Inoltre abbiamo saputo che molti degli ex padiglioni hanno presenza di amianto, compreso il tetto dell’ex obitorio proprio all’interno del nostro nuovo plesso scolastico, che dovrà essere smaltito entro gennaio. Ci rivolgiamo alle autorità per apportare un immediato intervento necessario per non perdere del tutto il decoro della nostra scuola, del Parco Groane e dell’ex manicomio di Mombello».


© RIPRODUZIONE RISERVATA