La proposta alla Regione: «Aboliamo anche il casello Monza-Sesto sulla tangenziale Nord»
L’immagine tratta da Google Maps mostra la barriera della A52 tra Monza e Sesto

La proposta alla Regione: «Aboliamo anche il casello Monza-Sesto sulla tangenziale Nord»

E se si abolisse anche la barriera di Monza e non solo quella di Agrate? È la soluzione chiesta a gran voce dall’associazione Hq Monza. «Si parla molto in questi giorni dell’eliminazione della barriera di Agrate sulla Tangenziale Est, ma ci si dimentica della barriera di Monza/Sesto sulla Tangenziale Nord. Se ne dimenticano soprattutto i nostri politici in Regione».

E se si abolisse anche la barriera di Monza e non solo quella di Agrate? È la soluzione chiesta a gran voce dall’associazione HQ Monza. «Si parla molto in questi giorni dell’eliminazione della barriera di Agrate sulla Tangenziale Est, ma ci si dimentica della barriera di Monza/Sesto sulla Tangenziale Nord. Se ne dimenticano soprattutto i nostri politici in Regione».

Costruito nel 1994, è dal 2009 che gli enti pubblici promettono di togliere quel casello, messi più volte di fronte alla protesta dei pendolari, dei sindaci e dei residenti di una vasta zona. La barriera era stata creata con lo scopo pubblicamente dichiarato di “contribuire temporaneamente a coprire i costi di realizzazione della A52, per poi essere eliminata (Filippo Penati, presidente Provincia di Milano, maggiore azionista di Serravalle Autostrade Spa, 2009)”. «Ma dal ’94 a oggi è ancora lì e intanto i pedaggi sono stati ripetutamente aumentati, l’ultima volta nel gennaio scorso, tra mille proteste - spiegano da Hq Monza -. La barriera di Monza/Sesto sulla A52 è inefficiente e perennemente ingolfata nelle ore feriali di punta. Ma soprattutto è causa di traffico e inquinamento, perché molti automobilisti fanno percorsi alternativi per evitare il pedaggio, entrando e uscendo allo svincolo Sesto San Giovanni Nord, quello popolarmente chiamato “Sesto-Vulcano”. Nelle ore di punta, questo fenomeno genera code e ingorghi nei quartier: Taccona di Muggiò, San Fruttuoso e San Rocco di Monza, Robecco di Cinisello Balsamo e Pelucca di Sesto San Giovanni».

Isabella Tavazzi, portavoce dell’Associazione HQMonza: «Oggi la Regione, su pressione della Lega Nord e dei Cinquestelle, promette interventi per la barriera di Agrate. Benissimo, sarebbe ora. Ma la barriera di Monza/Sesto presenta problemi anche più gravi e richiede un identico trattamento, altrimenti si farebbero discriminazioni tra i pendolari e tra i cittadini assediati dal traffico. Per questo chiediamo al presidente della Regione Attilio Fontana di impegnarsi per eliminare finalmente anche il casello Monza/Sesto della A52».

© RIPRODUZIONE RISERVATA